Cerca

Scatenato

Denis Verdini a Sky, la canzone che "umilia" Bersani, Gotor e la minoranza Pd

Denis Verdini a Sky, la canzone che

Una "umiliazione" in diretta tv. Non sarà il mostro di Lochness, come ricorda Matteo Renzi, ma Denis Verdini sa sempre come spaventare (o magari fare arrabbiare) i nemici politici. Questa volta nel mirino del leader di Ala, ex forzista, nel mirino ci sono finiti i duri e puri della minoranza Pd. Verdini e i suoi si stanno dimostrando decisivi per l'approvazione della riforma del Senato, nonostante le proteste di Pierluigi Bersani, Miguel Gotor e altri esponenti dem. Ospite di Maria Latella a SkyTg24, Verdini si è addirittura concesso una esibizione canterina, anzi canzonatoria: "La maggioranza sai... è come il vento e rischia di finire in Migliavacca quando Gotor si sveglia e s'inc...". L'aria è quella di La lontananza di Domenico Modugno, quella lontananza che la minoranza Pd spererebbe (invano) esserci tra Renzi e l'immarcabile Denis.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alby118

    04 Ottobre 2015 - 22:10

    Governati da una manica di deficienti che giocano sulla nostra pelle !!! Esseri schifosi.

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      05 Ottobre 2015 - 09:09

      quali giochi? quali disastri? ce lo spieghi?

      Report

      Rispondi

      • PACCHE

        06 Ottobre 2015 - 20:08

        Già andare con Verdini è un disastro, anche per te caro compagno smemorato. Fino a due giorni fa hai infamato lui e Berlusconi. Fariseo.

        Report

        Rispondi

  • Napolionesta

    04 Ottobre 2015 - 19:07

    individuo losco e pericoloso....

    Report

    Rispondi

    • elon

      06 Ottobre 2015 - 11:11

      Portato alla ribalta da chi? Cerchiamo di approfondire le opinioni e di non parlare a vanvera.

      Report

      Rispondi

      • PACCHE

        06 Ottobre 2015 - 20:08

        Verdini, abitava a Pontassieve ed era il macellaio (questo faceva) di casa Renzi. Era un democristiano come il padre. L'ebetino, da bambino, gli stava sulle ginocchia. La strada per diventare presidente della provincia di Firenze, poi sindaco, gliel'ha preparata Verdini che in questa città non ha mai presentato un candidato credibile del Pdl. Te lo ricordi Galli il portiere, avversario di Renzi?

        Report

        Rispondi

  • paolino pierino

    04 Ottobre 2015 - 19:07

    Canta canta macellaio. La maggioranza sai sono Verdini vanno a caccia solo di quattrini hanno l''onore delle carogne siete soolo traditori prima o poi vi castreranno e i traditi di oggi felici rideranno fino a che l'abusivo fascistone non vi taglierà los coyones allora morirete e noi felici ci vedrete Crepate carogne.

    Report

    Rispondi

    • frabelli

      06 Ottobre 2015 - 13:01

      Le canzoncine hanno iniziato a farle i comunisti convertiti, che hanno rotto l'anima in tutte le salse. Verdoni no fa altro, su un motivo famoso, fare le stesse cose e rendere ridicoli gì (ex?) comunist o ala dura del Pdinni.

      Report

      Rispondi

blog