Cerca

Il retroscena

Gianfranco Fini torna in campo

Gianfranco Fini torna in campo

Gianfranco Fini, uscito sconfitto dall'assemblea della Fondazione Alleanza nazionale non molla e si candida a sfidare Giorgia Meloni. "Nelle ultime settimane tra gli iscritti alla Fondazione sono stati tanti gli ex dirigenti e iscritti ad An (e non solo tra chi aderì a Futuro e Libertà) che mi hanno chiesto cosa pensavo e cosa a mio avviso fosse opportuno fare", ha dichiarato su Liberadestra. Confermando così, riporta il Tempo, le indiscrezioni sulle sue manovre nell'operazione "ripartire dalla Fondazione" e su quella telefonata per convincere Roberto Menia a fermare la trattativa con Ignazio La Russa.

Continua Fini: "La verità incontestabile e sotto gli occhi di tutti, anche di chi in malafede afferma il contrario, è che oggi c'è, tra chi votava An e quindi anche tra chi ne faceva parte, il desiderio di una politica di Destra molto diversa da quella di Giorgia Meloni". Fini rigetta infatti il "neo -nazionalismo egoista che ha bisogno di nemici, meglio ancora se occulti, da indicare come cause dei problemi italiani: l'euro, la dittatura di Bruxelles, gli immigrati invasori" - e quella sovranista di Fratelli d'Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ing. pesiri oscar

    05 Novembre 2015 - 20:08

    Fini,per se stesso e non andare incontro a delusioni dovrebbe ritirarsi e adoperarsi a scrivere libri di politica,le momorie e pensieri politici..Ci riuscirebbe benissimo!!!

    Report

    Rispondi

  • LupettoVersilia

    LupettoVersilia

    07 Ottobre 2015 - 08:08

    Non riesco a capire xke' il mio commento non è stato pubblicato?????

    Report

    Rispondi

  • corrgio

    07 Ottobre 2015 - 07:07

    Nell'abbrivio della sua squallida storia (fu "scelto non si sa da chi" alla segreteria dell'MSI, fu scelto da chi ha asservito l'URSS per mandare via chi poteva ostacolare l'asservimento dell'Italia agli interessi della finanza) forse il traditore ha avuto qualche promessa di poltrona strategica dal boy-scout fiorentino.... Oppure è aizzato da qualche esponente familiare per mettere le mani sui fondi di AN ed assicurargli una casa più importante a Montecarlo....

    Report

    Rispondi

    • al_ba1943

      11 Ottobre 2015 - 16:04

      di boiate ne ho sentite parecchie ma questa poi è insuperabile

      Report

      Rispondi

  • carlostef

    06 Ottobre 2015 - 17:05

    La destra di Fini sarebbe la ruota di scorta dei poteri forti!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog