Cerca

Pane al pane

Il ministro inglese Hunt: "I poveri lavorino più duramente, come i cinesi"

Se nel politically correttissimo governo Renzi, dove tutti sorridono e dicono solo cose belle, uno dei ministri si permettesse di dire una cosa del genere, lo caccerebbero dopo un minuto. In Inghilterra, invece, s'è accesso il dibattito sulle parole del titolare del dicastero alla Sanità Jeremy Hunt. Impegnato al congresso del partito conservatore in corso di svolgimento a Manchester, Hunt ha difeso la politica del governo di riduzione dei benefit sociali a vantaggio di una parallela riduzione delle tasse con le seguenti parole: "I lavoratori poveri in Gran Bretagna devono cambiare mentalità e lavorare più duramente, un po' come fanno i cinesi o gli americani". Tra parentesi, Hunt è uno degli esponenti più ricchi della compagine governativa di David Cameron.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Vittori0

    06 Ottobre 2015 - 21:09

    ..noi italiani sappiamo anche lavorare duramente ,anche più dei cinesi,non è il lavoro che spaventa ma la cattiva retribuzione...in alcuni settori del Terziario non vengono retribuite le ore di straordinario...,le maggiorazioni .. i turni di riposo.....i sindacati? ...ASSENTI..non pervenuti...altro che schiavismo.. altro che caporalato....venghino..venghino al SUD....ogni giro un premio..

    Report

    Rispondi

blog