Cerca

Poca stabilità

Sotto al tacco della Merkel. Matteo Renzi minaccia: "Bocciate la manovra? La rispedisco identica"

Matteo Renzi e Angela Merkel

Sotto al tacco di Angela Merkel e di Jean-Claude Juncker. L'ardita legge di Stabilità di Matteo Renzi, infatti, potrebbe essere bocciata dalle "maxime" autorità europee. Il premier ha fatto trapelare di avere l'assoluta certezza che da Bruxelles non arriverà alcuno stop, eppure la possibilità è più che concreta. La manovra del governo, come spiega Maurizio Belpietro nel suo editoriale ci riempirà di debiti: quasi tutte le nuove misure sono in deficit. Possibile, dunque, che Merkel & Co. rispediscano il testo al mittente.

La sfida del premier - Renzi lo sa, e intervistato da Radio24 usa parole di fuoco, che tradiscono tutto il suo nervosismo: "Bruexelles - ha dichiarato - non è il nostro maestro che fa l'esame. Non ha titolo per entrare nel merito delle misure. Può dare suggerimenti, ma basta con la sudditanza psicologica. Ogni volta che parla il portavoce di terzo rango di un vicecommissario aggiunto, i media rilanciano la dichiarazione dicendo che Bruxelles dice...". Dunque la sfida: "Non c'è trattativa. Se anche Bruxelles bocciasse la manovra un governo può confermarla e rimandarla così".

Su canone e contanti - Il premier aggiunge: "L'Italia dà molti soldi all'Europa e anche sul rispetto dei parametri inviterei a guardare i dati del deficit di altri Paesi". Renzi, per esempio, ha indicato la Spagna, che sfora il tetto del 3%, e anche la Gran Bretagna, che "quest'anno ha fatto il 4% del deficit". Infine, nel merito delle misure adottate, ha spiegato che la norma del canone Rai in bolletta "è al riparo da impugnative. È l'applicazione di un principio liberale". Sull'innalzamento del limite dei contati a 3mila euro, infine, ha spiegato: "I dati dimostrano che non è il limite ai contanti a ridurre l'evasione, ma l'incrocio dei dati e misure che abbiamo peso come la fatturazione elettronica".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giorgio_collarin

    17 Dicembre 2015 - 21:09

    ci prendiamo i migranti ed anche i 3 miliardi dati dalla Ue alla Turchia!!! poi, i tre miliardi li omaggiamo ai componenti della CASTA!!! chi fa per sè fa per tre (miliardi)!!!

    Report

    Rispondi

  • arwen

    16 Ottobre 2015 - 15:03

    Alla faccia feroce diMatteo, non crede proprio nessuno...Però Renzi ha un'arma da utilizzare contro la Merkel, flessibilità, in cambio della nostra assoluta disponibilità a tenerci i "migranti". Trasformiamo il paese in un enorme campo di accoglienza......

    Report

    Rispondi

  • onesimo

    16 Ottobre 2015 - 14:02

    ennesimo penultimatum. Ormai non ti crede più nessuno pinocchietto.

    Report

    Rispondi

  • seve

    16 Ottobre 2015 - 13:01

    Mah! Staremo a vedere , è un venduto come suo nonno che stava al Quirinale.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog