Cerca

Addio, o forse no

Massimo D'Alema: "Potrei ritirarmi all'estero"

17 Ottobre 2015

15
Massimo D'Alema

Massimo D'Alema ha una gran voglia di lavorare, cosa che in Italia, ad oggi, almeno in politica, gli risulta difficile. "Sinceramente potrei ritirarmi all'estero, è una tentazione che non di rado mi coglie, visto che il mio principale ufficio è a Bruxelles e lì non c'è nessuno che viene a contestare che si possa lavorare", ha affermato al workshop "Il finanziamento della politica e il ruolo delle fondazioni", organizzato all'Università Cattolica di Milano. D'Alema ha poi aggiunto, quasi volesse rassicurare il pubblico: "Ma amo questo Paese". Lo ama nonostante le istituzioni e le fondazioni politiche in Italia, a suo dire, trovino molta resistenza. E dopo le critiche, il momento della partenza del politico potrebbe avvicinarsi. Liberazione dal Baffino?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lureal1913

    18 Ottobre 2015 - 10:10

    ami questo paese nonostante i guai che hai fatto?Va all'estero e goditi quanto hai "guadagnato",e non rompere piu'....

    Report

    Rispondi

  • Elliott Oswald

    Elliott Oswald

    18 Ottobre 2015 - 10:10

    Pago io il biglietto di sola andata

    Report

    Rispondi

  • eden

    17 Ottobre 2015 - 21:09

    Qui sente odore di bruciato e pensa che all'estero sia al sicuro con i suoi capitali; " voglio bene a questo paese?": sicuro questo paese le ha dato tutto (o si è preso tutto) quindi ora che ha le tasche piene fa l'offeso e vuole andare all'estero, mica male.

    Report

    Rispondi

    • piacentinimaria

      18 Ottobre 2015 - 09:09

      Condivido il tuo pensiero .Aggiungerei : cerca altri lidi per mettersi al riparo dall'ondata di invasori che , domani saranno i nostri padroni e noi i loro schiavi .

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

media