Cerca

Il futuro del partito

Silvio Berlusconi vuole Giovanni Toti coordinatore unico di Forza Italia

Silvio Berlusconi vuole Giovanni Toti coordinatore unico di Forza Italia

C'è la soluzione dei tre coordinatori (uno per il Nord, uno per il Centro e uno per il Sud). Ma non pare quella che Silvio Berlusconi intende percorrere per il futuro di Forza Italia. In fin dei conti, lui è sempre stato un uomo solo al comando, e la cosa ha funzionato in termini di rapidità delle decisioni e trasparenza. Per questo, lui vuole affidare tutto a una persona di cui si fidi ciecamente, un moderato relativamente fuori dai giochi di partito e che non abbia il gusto per gli intrighi. Una descrizione che, secondo quanto riporta "Il Corriere della Sera" , corrisponde a quella di Giovanni Toti, ora governatore azzurro della Liguria e consigliere politico del leader di Forza Italia. E che ora diverrebbe coordinatore unico. Scrivono in via Solferino che il Cav la decisione l'avrebbe già presa e che a Toti avrebbe consegnato le chiavi di FI già settimana scorsa, non fosse scoppiato il caos tra notabili del partito in merito alla linea da tenere circa l'arresto del vicepresidente della Lombardia Mario Mantovani. Viene quasi da pensare che la polemica interna sia scattata ad arte...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sebin6

    19 Ottobre 2015 - 16:04

    io credo in berlusconi e lo voterò. Ha promesso un nuovo ponte a messina, dopo quello a campata unica ne farà un'altro a due campate così i siciliani avranno due ponti, uno per andare e l'altro per venire. Bisogna credere alle promesse del cav., solo i sinistri non vi credono.

    Report

    Rispondi

  • tontolomeo baschetti

    19 Ottobre 2015 - 13:01

    Giovanni Toti .... poverino.

    Report

    Rispondi

  • emigratoinfelix

    19 Ottobre 2015 - 12:12

    Berlusconi,non la malediro´mai a sufficienza per aver tradito tutte le promesse che ci ha fatto,per averci illuso con un sogno impossibile di vera democrazia e liberta´,mentre pur di favorire se stesso e le sue fortune private ha inciuciato con quel buffone di renzi;oggi ci viene a dire che la riforma del senato e´pericolosa,ma ce la ritroviamo grazie a lei che disgusto!

    Report

    Rispondi

  • mauro iacomelli

    19 Ottobre 2015 - 11:11

    O Berlusca o niente ...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog