Cerca

L'indiscrezione

Congresso Ppe, Silvio Berlusconi dalla Merkel con un obiettivo: fare pressioni per il ricorso sulla incandidabilità a Strasburgo

A  Madrid Silvio Berlusconi ha ignorato platealmente sia Nicolas Sarkoxy sia Angelino Alfano. C'erano anche loro al congresso del Ppe, ma le attenzioni del Cavaliere erano tutte per Angela Merkel. L'obiettivo era chiarire una volta per tutte la famosa frase della "culona inchiavabile": "Non l'ho mai detta", ha ribadito il leader di Forza Italia alla cancelliera tedesca. "Roba vecchia", ha replicato la Merkel. 

In realtà, secondo la Stampa, il colloquio di 10 minuti tra i vecchi "nemici" avrebbe avuto per Berlusconi un altro fine: ricucire i rapporti con i Popolari europei, che governano nell'Unione ma che con Forza Italia dal 2011 (l'anno del "golpe") a oggi hanno sempre avuto rapporti piuttosto burrascosi. Verificata la difficoltà di trovare un'intesa su che rapporti tenere con Vladimir Putin (l'amico Silvio ha provato a intercedere e ricucire, ma la Merkel è stata perentoria: "Mosca deve essere più ragionevole su molte questioni"), è partito l'assalto sulla questione della candidabilità. Berlusconi vuole far sì che gli alleati popolari sollecitino la Corte dei diritti dell'uomo di Strasburgo ad accogliere il suo ricorso contro l'applicazione retroattiva della legge Severino che lo ha fatto fuori dalla politica attiva italiana, dopo la condanna per frode fiscale. Messaggio chiaro e tondo spedito al segretario e capogruppo a Strasburgo Joseph Daul, Antonio Lopez e Manfred Weber: non si può congelare il massimo leader dei Popolari europei in Italia, lasciando di fatto via libera a Renzi e Grillo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • caribou

    27 Ottobre 2015 - 15:03

    Quindi sarete in molti ad essere delusi! Il grande cavallo di battaglia contro la Merkel in questi ultimi anni, titoloni sui giornali, e grande stima per la frase da grande statista!!?? Un`altro pezzettino di orgoglio vi abbandona! Che tristezza!

    Report

    Rispondi

  • caribou

    27 Ottobre 2015 - 15:03

    Quindi sarete in molti ad essere delusi! Il grande cavallo di battaglia contro la Merkel in questi ultimi anni, titoloni sui giornali, e grande stima per la frase da grande statista!!?? Un`altro pezzettino di orgoglio vi abbandona! Che tristezza!

    Report

    Rispondi

  • GiulianaBaudone

    27 Ottobre 2015 - 12:12

    Mossa politica condivisa. Berlusconi è sempre meglio di Grillo e Renzi....parlo di capacità.. di progettualità e di organizzazione. L'unico neo di Berlusconi sono i personaggi che gli ruotano attorno....solo con una grande selezione interna potrà ...se la corte di Strasburgo accetterà la sua proposta....ritornare leader della destra Italiana.

    Report

    Rispondi

  • MIMABEL

    23 Ottobre 2015 - 18:06

    Questa è proprio bella la Merkel che fa pressione alla corte di Strasburgo per salvare il paliaccio tacco 12. Ma se ha fatto festa da quando se l ha tolto dalle palle

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog