Cerca

Emg per La7

Sondaggio Mentana: Pd e grillini quasi pari in caso di ballottaggio alle politiche

Sono due i dati che spiccano tra quelli del consueto sondaggio del lunedì del Tg di Enrico Mentana. Il primo riguarda l'esito di un eventuale ballottaggio alle politiche tra il Pd e i 5 Stelle, ipotesi che con la esistente legge elettorale e il consenso attuale dei partiti appare più che verosimile, almeno se il fronte di centrodestra dovesse continuare ad essere così frammentato.

Ebbene, in quel caso di una sfida al secondo turno, il Pd la spunterebbe di un solo punto, col 50,5% delle preferenze contro il 49,5 dei grillini. Il risultato di questi ultimi varierebbe molto a seconda della fascia d'età degli elettori: trionferebbero, i 5 Stelle tra i 18-54enni, il 59,4% dei quali voterebbe per loro in un ipotetico ballottaggio. Mentre verrebbero distrutti da un elettorato di over 55, che solo per il 36,6% gli darebbe il voto. Non ci sarebbe partita, invece, sempre secondo il sondaggio EMG per La7, in caso di ballottaggio tra Pd e un fronte unico del centrodestra: finirebbe 53,5% a 46,5% per il primo.

L'altro dato che colpisce è quello della Lega Nord che, per usare un termine meccanico, continua a "battere in testa": il sondaggio di Mentana dà Salvini e i suoi al 14,3%, ovvero uno 0,6% più giù di una settimana fa. Le ragioni stanno in parte nel fatto che in queste ultime settimane di immigrazione di è parlato relativamente poco; nel fatto che evidentemente il Carroccio stenta a trovare nuovi bacini di consenso; e nel fatto che il fronte di centrodestra appare litigioso e incline alle divisioni e questo agli elettori non piace. Il Pd perde uno 0,3% al 32,5%, i 5 Stelle lasciano uno 0,1 al 27,1% mentre Forza Italia resta stabile all'11,6%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • miraldo

    27 Ottobre 2015 - 18:06

    Sondaggio del comunista Mentana? Naturalmente a favore della sinistra, una volta il PD e una volta il M5S, questi ultimi sono la stampella del PD. Ricordatevi che 4 mesi fa il M5S alle Regionali ha ridotto i consensi di circa il 60% rispetto alle politiche del 2013 e del 41% rispetto alle Europee 2014. L'unico partito che ha triplicato i voti è stata la Lega di Salvini. Mai fidarsi dei sondaggi.

    Report

    Rispondi

  • Janses68

    27 Ottobre 2015 - 08:08

    A me le persone che vivono sui sondaggi fanno veramente ridere ..... Non valgono un soldo bucato ... come gli articoli che parlano di sondaggi .... Penosi !!!

    Report

    Rispondi

  • pestifero

    27 Ottobre 2015 - 08:08

    Ecco il vero motivo per cui la legge elettorale naviga ancora nell'oblio...il pd vuole essere sicuro di vincerle le prossime elezioni, altrimenti sai che figura? Essersi fato una legge pari a quelle pro Berlusconi e poi restarne soffocato? Sai che barzelletta

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    27 Ottobre 2015 - 08:08

    Grillo gode. Un comico Il popolo italiano deve affidarsi alle barzellette per star meglio?

    Report

    Rispondi

    • MIMABEL

      28 Ottobre 2015 - 09:09

      E si ne abbiamo avuto uno che per vent anni ha raccontato sempre e solo la stessa barzelletta.menomale che lo hanno tolto dalle biglie

      Report

      Rispondi

    • Bolinastretta

      27 Ottobre 2015 - 11:11

      a quanto pare si basta vedere quanti seguaci ha un presidente del consiglio (non votato) che ne racconta ogni giorno e tra l'altro non fanno ridere - anzi ! che differenza fa???

      Report

      Rispondi

    • PACCHE

      27 Ottobre 2015 - 09:09

      Hai ragione, molto meglio farsi prendere in giro(vorrei dire per il c..o) dal bugiardo di Firenze.

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog