Cerca

furia azzurra

Berlusconi risponde alla Germania:
"Con Monti siamo una colonia tedesca"

L'ex premier risponde al ministro tedesco che aveva invitato a non votare per il Pdl: "Basta ingerenze dall'estero nella campagna elettorale"
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi non vuole interferenze dall'estero sulla campagna elettorale. Figuriamoci dai tedeschi che sin dal primo giorno di campagna elettorale hanno ficcato il naso nelle cose di casa nostra. Così il Cav ha risposto a risponde al ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, che ieri in un'intervista rilasciata all'Espresso consigliava agli italiani "di non ripetere l'errore già fatto e non continuare". Un invito esplicito ad evitare un voto per Berlusconi. Così Silvio non le manda a dire: "Quella messa in atto dall'estero è una ingerenza inaccettabile nella campagna elettorale di un altro Paese. La Germania deve molta gratitudine a Monti e si sta comportando molto male, sembra che veniamo considerati una loro colonia". 

Non votate Grillo - Il Cav poi ai microfoni del Tg2 ha anche attccato Beppe Grillo. "Ho la fede e il convincimento che vinceremo noi", afferma Silvio Berlusconi parlando alla Coldiretti, ribadendo di "non credere che ci siano tanti italiani fuori di senno da votare Grillo, nel cui movimento circa l’80% proviene dall’estrema sinsitra e dai no Tav e in Parlamento saranno tipi non aperti a collaborare con le forze democratiche". E sul centrino di Monti: "Il centro di Monti e Casini sottrae voti ai moderati e c'è già una disponibilità a collaborare con la sinistra e sono andati, Monti e Bersani, a chiedere il permesso a Berlino. Gli italiani sappiano che se votano questo centro è un voto dato alla sinistra, dagli utlimi sondaggi Monti aveva succhiato molti consensi a Casini e Fini, ma sommati insieme io penso non raggiungeranno il 10%. Il voto strappato ai moderati è un voto assolutamente buttato via e potrebbe essere esiziale per la vittoria del centrodestra, per non parlare di Giannino che si vede che, essendo andato sotto le luci della ribalta, queste gli hanno dato alla testa"



 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    12 Giugno 2013 - 08:08

    Necesssità impellente per togliere di mezzo Silvio poiché era noto che l'UE non lo voleva piu' per non dover fallire dopo di noi. Nell'UE il fallimento di un grande paese trascina gli altri. Le stupidaggini della politica economica di Silvio avrebbero trascinato anche gli altri. Si vocifera da tempo che ci diedero l'aut-aut di 48 ore. Per fortuna. Non piace essere comandati dagli altri ma quando occorre perché si ha in corpo la rovina, venga pure anche l'obbedienza. Così fummo ripagati dalle stupide barzellette, dalle ''kulona'', dai 'Kapo' '', da ''meglio questo per Veronica''(premier danese), ''ho dovuto corteggiare la donna premier della Finlandia''. Ricordiamoci delle figuracce: troppe per non ricevere diktat.

    Report

    Rispondi

  • tregianni

    16 Febbraio 2013 - 11:11

    Almeno staremmo bene come i tedeschi... Gianni Treviso

    Report

    Rispondi

  • locatelli

    16 Febbraio 2013 - 02:02

    monti a peggiorato il pil. 375 mila disoccupati in piu un anno di monti si doveva migliorare invece a peggiorato se vince monti bersani e i magnifici tre fini casini monti non verra rinborsato imu e a giugno si dovra pagare l' imu di nuovo e entro fine d' anno una bella patrimoniale cosi la tredicesima la possiamo scordare state attenti per chi vtare il 24 25 febbraio

    Report

    Rispondi

  • voiturderi

    15 Febbraio 2013 - 22:10

    Mi scuso se con tè sono andato sopra le righe. Quando ho fatto il militare io a Bolzano c'erono solo plotoni di paraca che facevano riferimento alle varie brigate Orobica,Tridentina,Cadore,Julia e forse Taurinense.Sul fatto che gli Alpini hanno una maggioranza di persone di destra ho dei grossi dubbi Io provengo da una valle La Val D'aveto e Val Trebbia che sono sempre state serbatoi per Taurinense e Julia ebbene quando ci si incontra non vedo tanta simpatia per i destri anzi visto che quì c'è stata una cruenta lotta partigiana, e molti c'hanno lasciato le penne in terra di Russia,Grecia, Albania,Francia ti assicuro che non vi vedono bene.Mi ricordo una frase quando avevo più meno 17 anni di un gruppo di ex alpini'Se dovessi ammazzare qualcuno prima un fascista e poi se non posso farne a meno un comunista'. Io credo che gli alpini essendo molto cattolici, escluso quelli della banda musicale, sono più di centro votavano DC. Forse i chi porta i gradi gialli sono destrorsi.Mandi Bocia

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog