Cerca

Allarme terrorismo

Sondaggio Demos, i partiti "congelati" dopo le stragi di Parigi

1
Grillo, Salvini, Renzi, Berlusconi

Le stragi di Parigi sembrano aver ibernato la politica in Italia. L'attenzione concentrata sui tragici avvenimenti ha distolto l'interesse per li partiti e le polemiche fra essi. E' quanto emerge dal sondaggio dell'Atlante Politico di Demos, condotto per Repubblica nei giorni scorsi seguenti gli attentati. L'indice di gradimento del governo sale al 46% (più 4 punti rispetto a un mese fa) e la fiducia nei confronti di Matteo Renzi risale al 48%.

Ma questo momento storico favorisce anche gli altri leader tranne Giorgia Meloni, il cui gradimento scende al 33% (- 3 punti rispetto a un mese fa). Cresce Matteo Salvini che raggiunge il 38% (+ 5 punti) seguito da Grillo e Di Maio. Diego Della Valle, l'ultimo arrivato con Noi italiani fa l'ingresso col botto: 35%.

Per quanto riguarda i partiti il Pd di Matteo Renzi è al 31,6%, appena sotto un mese fa, mentre il M5s appena sopra: 27,4. Con una distanza fra i due partiti di circa 4 punti. Risale la Lega di Salvini, oltre il 14% e di conseguenza cala FI che scende sotto il 13%. Una lista comune Lega-Forza Italia sarebbe sostenuta da circa 8 elettori su 10, in entrambi i partiti. Oltre un terzo degli elettori di Centrodestra vorrebbe leader di una lista unitaria Salvini mentre il 27% preferirebbe Silvio Berlusconi. Il 17% punta su Giorgia Meloni. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    23 Novembre 2015 - 01:01

    anche qui sparito il mio commento, forse perchè non sono Compagno? do fastidio?

    Report

    Rispondi

media