Cerca

La cavalcata del Cav

Berlusconi, profezia su Monti: "Resterà sotto il 10%"

Silvio: "Siamo noi in testa. Nelle regioni cruciali, come la Lombardia, abbiamo diversi punti di vantaggio"

Berlusconi, profezia su Monti: "Resterà sotto il 10%"

 

di Salvatore Dama

Mario Monti è un «disperato», un uomo di «bassa lega», «non credibile», «un politicante». Silvio Berlusconi non si tiene l’offesa. E replica all’accusa di essere un “cialtrone” dicendo che è il professore «ad avere toccato il fondo». Nella dialettica. E nei sondaggi: «Il cosiddetto centrino rischia di non raggiungere il 10 per cento e di restare fuori dal Parlamento. Questo li porta a dichiarazioni insensate e prive di eleganza». «Reazioni isteriche», come le definisce l’ex ministro Maurizio Sacconi. Mancano otto giorni al voto e volano gli stracci. Monti e Berlusconi si rinfacciano a vicenda la responsabilità della crisi: «Falso che con noi l’Italia fosse sull’orlo del baratro, è stata l’attività dei cosiddetti tecnici ci ha portato alla recessione», attacca l’ex premier intervistato a SkyTg24. Berlusconi torna ad appellarsi ai moderati perché non scelgano Monti, Casini e Fini: «È un voto buttato», perché il bocconiano «ha già dato disponibilità a collaborare con la sinistra». Ma invita anche a non fidarsi di Beppe Grillo: «Non credo che gli italiani possano essere così fuori di senno da dare il voto a Grillo che è un fatto solo distruttivo. Per l’80% presenta candidati provenienti dai comitati No Tav e dai centri sociali». 


 

Leggi l'articolo integrale di Salvatore Dama
su Libero in edicola oggi, sabato 16 febbraio

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    12 Giugno 2013 - 08:08

    La Minetti, sottto 100, innamorata di vero amore. Oh come sono belli i biglietti di euro!

    Report

    Rispondi

  • locatelli

    18 Febbraio 2013 - 02:02

    se vince berlusconi sarebbe penso la terza volta che frega la sinistra faro anchio una bella ciucca vai silvio

    Report

    Rispondi

  • antonimo

    17 Febbraio 2013 - 20:08

    Se Mortimer non supererà il 10% e Gargamella perde le elezioni non sarà solo Berlusconi ad ubbricarsi, di sicuro lo farò anche io. Forza Silvio, già si sente il profumo della vittoria, mandiamo a casa i traditori della nazione.

    Report

    Rispondi

  • antoni55

    17 Febbraio 2013 - 16:04

    IL 10% delle famiglie Italiane che posseggono il 50% della ricchezza nazionale poteva anche votarlo, ma hanno sentito la puzza dell'inciucio con la sinistra quindi si fermerà al 7-8% se non di meno...........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog