Cerca

Nuovi vertici

Cda delle Ferrovie: scoppia la guerra Lotti-Delrio

Cda delle Ferrovie: scoppia la guerra Lotti-Del Rio

Il cambio ai vertici di Ferrovie dello Stato, con gli uscenti Michele Elia (amministratore delegato) e Marcello Messori (presidente) sostituiti rispettivamente da Renato Mazzoncini e Gioia Ghezzi, spacca il governo. Il punto è che il neoministro dei Trasporti Graziano Delrio voleva inserire nel cda due suoi nomi, secondo una tradizione consolidata secondo la quale al dicastero spetta la nomina di due membri del cda. Ma da Palazzo Chigi è arrivato lo stop e Del Rio ha dovuto subire la riconferma dei membri scelti a suo tempo dal predecessore ciellino Maurizio Lupi: Daniela Carosio, Giuliano Frosini, Simonetta Giordani, Federico Lovadina e Wanda Ternau. Come riporta Il Fatto Quotidiano, l'ordine di Renzi è stato trasmesso a Del Rio da Luca Lotti, fidatissimo plenipotenziario del premier.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog