Cerca

Verso le amministrative

Il Pd ci prova ma Linus lo umilia: "No grazie, la politica mi fa..."

Il Pd ci prova ma Linus lo umilia:

"La proposta c'è stata ma, per quanto mi avesse lusingato, ho risposto no grazie, non mi sento all'altezza della carica". Linus, ol deejay più famoso d'Italia ha confermato a il Tempo le voci secondo le quali il Pd lo voleva candidare alle primarie di Milano come sindaco della città.

Linus però non ha alcuna intenzione di buttarsi in politica: "Mi fa abbastanza impressione e non credo di avere l'armatura per affrontarla. Del resto qualunque lavoro è politica e se faccio il mio da 40 anni vuol dire che sono abbastanza bravo a farlo. Meglio continuare così. Intendiamoci, una sfida del genere in termini assoluti mi affascina ma proprio non mi sembra il caso. Faccio altro. Solo per spiegare, nel caso, perché il sindaco di Milano è un tipo che si chiama Linus, si perderebbe un sacco di tempo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudioarmc

    02 Dicembre 2015 - 18:06

    Sinistrorso ma non scemo, con l' aria che tira

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    02 Dicembre 2015 - 15:03

    solito titolo "ad minchiam".

    Report

    Rispondi

  • igiulp

    02 Dicembre 2015 - 14:02

    Andata buca con il dj, cerchino cubiste.

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    02 Dicembre 2015 - 11:11

    Solo per spiegare, nel caso, perché il sindaco di Milano è un tipo che si chiama Linus. basterebbe usare quello che è il tuo nome vero: ma se ne perderebbe molto di più!! a spiegare perché uno che si chiama Pasquale di Molfetta sia sindaco di Milano!! proposte sceme classiche del Renzi "pensiero"...

    Report

    Rispondi

blog