Cerca

I dati di Mannheimer

Il sondaggio con una (grossa) sorpresa. A chi piace, e a chi no, Matteo Renzi

Il sondaggio con una (grossa) sorpresa.  A chi piace, e a chi no, Matteo Renzi

Sondaggio amaro per Matteo Renzi e il partito democratico. La maggioranza della popolazione, infatti, rileva Renato Mannheimer per il Giornale, è "insoddisfatta dell'operato del governo". E se è vero che cresce la generica aspettativa verso lo sviluppo del Paese nel suo insieme, sul piano della propria situazione personale, non c'è ottimismo. Anzi, si possono notare forti preoccupazioni, soprattutto per il proprio posto di lavoro.

Il 54% della popolazione esprime un giudizio negativo nei confronti dell'esecutivo a fronte del 39% che invece manifesta approvazione. I ceti sociali più critici verso il governo Renzi sono i più deboli e marginali, quelli insomma che più soffrono la crisi economica. Infatti la sfiducia in Renzi e i suoi è maggiore tra i più anziani (58%), tra chi ha un basso titolo di studio (70%). Con una accentuazione tra chi risiede al Sud (62%). Critiche anche le casalinghe (61%), critici i disoccupati (60%) e i pensionati (57%).

Lo scontento riguarda anche l'elettorato del Pd. Più di un terzo, il 34% dà un giudizio negativo sul governo, il 62% invece lo valuta positivamente. Confusione anche nell'elettorato di Forza Italia: se è vero che la maggioranza esprime ostilità verso il governo, è vero anche che il 19% ne approva l'operato. Così come il 30% dell'elettorato cinque stelle.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fattore14

    fattore14

    07 Dicembre 2015 - 18:06

    dipendesse da me ........... lo avrei preso a calci in culo il primo giorno che lo hanno messo nel palazzo.

    Report

    Rispondi

  • gescon

    06 Dicembre 2015 - 11:11

    È un gran paraculo senza mandato.

    Report

    Rispondi

  • Gios78

    06 Dicembre 2015 - 10:10

    Il cervello degli italiani è in letargo. Solo così si spiega la fiducia verso un' ipotetica futura ripresa economica. L'Italia è già fallita e non ci sarà nessuna ripresa, volete capirlo o no? Renzi è un deficiente, l'ennesimo personaggio paracadutato qui dall'unione europea.

    Report

    Rispondi

  • encol

    06 Dicembre 2015 - 09:09

    Chiunque abbia un po' di senno e riflettesse senza condizionamenti di appartenenza politica NON può accettare che un buffoncello guidi l'esecutivo di un grande Paese come l'Italia dopo essersi impoltronato con un colpo di mano ed una vigliaccheria (stai sereno Enrico) da ciò già si valuta il personaggio. Tutti lo abbiamo a volte ascoltato su temi di economia tutti abbiamo capito quanto poco vale

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog