Cerca

Le intercettazioni

L'uomo del Giubileo di Renzi
in ginocchio dall'amica di Maroni

0
L'uomo del Giubileo di Renzi  in ginocchio dall'amica di Maroni

Si chiama Isabella Votino, ha 36 anni, ed è nata a Montesarchio, in provincia di Benevento. Isabella Votino è la più stretta collaboratrice di Roberto Maroni. Ma stando ad alcune intercettazioni  della Dda di Reggio Calabria, e pubblicate dal Fatto Quotidiano, aveva un ruolo molto importante anche nelle nomine dei prefetti. A scegliere il prefetto è il consiglio dei ministri su proposta del ministro dell’Interno. Ma le intercettazioni pubblicate da Travaglio, risalgono alla fine del 2012 quando al Viminale c’era Annamaria Cancellieri. La Votinoi allora è la collaboratrice del neo-segretario della Lega Nord. La chiama Luciana Lamorgese, capo del Diparimento  personale e risorse del ministero dell’Interno. In quella telefonata Votino le racconta tutti i retroscena della carriera del prefetto Francesco Paolo Tronca, il commissario nominato da Renzi e Alfano per Roma.  La Votino dice che Tronca l’aveva chiamata: “Voleva in qualche modo che si caldeggiasse…perché non ne fa mistero che vuole venire a Milano. I due poi si sentirebbero ancora al  telefono ma la Votino che dice che circola voce che potrebbe essere nominato Marangoni.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media