Cerca

Il sondaggio Ixè per Agorà

Sorpresa nel sondaggio. Turbo Berlusconi e Renzi...

Sorpresa nel sondaggio. Turbo Berlusconi e Renzi...

Cala ancora il Pd, cala il Movimento 5 stelle, cresce invece Forza Italia. Sono i dati che emergono dal sondaggio sulle intenzioni di voto realizzato dall'Istituto Ixè in esclusiva per Agorà (Raitre). In una settimana, infatti, il partito di Matteo Renzi passa dal 33,3% al 33,1%, mentre il M5s scende dal 26,9% al 26,5%. La Lega Nord si assesta al 14% (mezzo punto in meno in una settimana) a fronte di una crescita di Forza Italia dello 0,6% (da 10,8% a 11,4%). Se si votasse oggi, l'affluenza sarebbe al 65,5%.

E se il Partito democratico scende è invece stabile la fiducia in Renzi (33 per cento) e quella nel governo (31 per cento). Sempre saldamente in testa, tra i leader politici, Sergio Mattarella al 62%. Nella settimana in cui si è aperto a Roma il Giubileo, rimane larghissimo il consenso attorno a Papa Francesco, stabile ormai da mesi all'89%.

In attesa delle primarie del Pd a Milano, il 7 febbraio, l'istituto Ixè ha immaginato una sfida tra Giuseppe Sala, Francesca Balzani, Pierfrancesco Majorino. Se si votasse oggi, vincerebbe l'ex commissario di Expo a mani basse, con un consenso tra il 60 e 64 per cento. Molto più staccati Balzani (forbice tra 21% e 24%) e Majorino (14%-17%). Tra i tanti nomi circolati di possibili candidati a sindaco di Milano dietro Sala, per fiducia, spicca Paolo Del Debbio con il 39%. Matteo Salvini è al 33% di fiducia, dietro Majorino (37%) e Balzani (35%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    21 Dicembre 2015 - 14:02

    Silvio mette il turbo ma attenti all'odore. Per salvarci dalle polveri sottili va a gas. Questo l'ii dicembre il 22, va a pu.... A sera va a dire addio a FI

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    11 Dicembre 2015 - 23:11

    Patetici sostenitori del Dead Puttaniere Walking, poveri giornalanti prezzolati che scrivono un tanto al rigo....!!!

    Report

    Rispondi

  • zydeco

    11 Dicembre 2015 - 21:09

    Evidentemente anche con i fatti davanti agli occhi gli italiani non cambiano. E' incredibile che ancora si votino PD o FI. Per il PD c'e' una spiegazione: sono i parassiti statali. Ma perche' non provare qualcosa di nuovo? Il M5S per esempio. Tanto peggio di cosi'... Magari la Lega di Salvini... Insomma qualcuno di diverso. Su italiani, sveglia!

    Report

    Rispondi

  • rocc

    11 Dicembre 2015 - 16:04

    onestamente il titolo di questo articolo è fuorviante (e lo dico con la morte nel cuore, perchè vorrei che fosse vero): se Forza Italia guadagna 0,6% - e non è un turbo - e la Lega perde 0,5%, siamo da capo a dodici; se gli italiani continuano a votare in questo modo per la sinistra, i non sinistri debbono cominciare a pensare di andare all'estero

    Report

    Rispondi

    • iltrota

      11 Dicembre 2015 - 19:07

      E sarebbe ora! Tutti quelli che amano Silvio facciano fagotto, oppure si rassegnino a non contar nulla per i prossimi 10, 20, 30, 40 anni !!! Bananas.....

      Report

      Rispondi

      • zydeco

        11 Dicembre 2015 - 21:09

        hai ragione. Gli imbecilli hanno preso il sopravvento in Italia. Ecco perche' va cosi' male e andra' sempre peggio. E' meglio andarsene perche', come diceva Shakespeare" Gli dei stessi non possono nulla contro la stupidita' della gente". Anche se sono sicuro che tu non hai idea di chi fosse Shakespeare, ma tant'e'.

        Report

        Rispondi

        • iltrota

          11 Dicembre 2015 - 23:11

          Povero bananas, che vieni a raccontare a me del Bardo: Agita la lancia, k0glionazzo!!!

          Report

          Rispondi

Mostra più commenti

blog