Cerca

Il sondaggio del 2015

Di Maio boom a quanto è da Renzi
E quanto valgono gli altri leader

Di Maio boom a quanto è da RenziE quanto valgono gli altri leader

Il sondaggista Nando Pagnoncelli fotografa per il Corriere della Sera  il gradimento del governo, dei leader e della politica. Una sorta di bilancio di fine d’anno che per Renzi è decisamente drammatico.  La luna di miele dell’autunno del 2014 sembra ormai un ricordo lontanissimo. Colpa della persistente recessione. Dal 43 al 44% dei tempi d’oro si è passati al 34% di fine luglio dopo il Job Act e l’Italicum. A dicembre il consenso di ferma al 39% dopo aver toccato nel mese di novembre nuovamente il 40%.  E’ ancora presto, spiega il sondaggista, capire e calcolare l’impatto che la vicenda Banca Etruria avrà sul governo: la reazione dell’elettorato di fronte al caso che ha coinvolto il ministro Maria Elena Boschi si ripercuoterà sulle prossime rilevazioni.  La fiducia in Renzi è andata di fatto di pari passo con quella nel governo. Il premier mantiene il primo posto nei primi mesi dell’anno ma poi nel mese di maggio viene raggiunto da Matteo Salvini che tocca il 37% ma a fine anno ecco che alle sue spalle si concretizza un altro nemico molto insidioso:  Luigi Di Maio che schizza al 36%. Negli ultimi cinque mesi, invece, il leader leghista perde e scivola al 32% bloccato dalla sua difficoltà ad espandersi al Sud e a conquistare tutto l’elettorato di centrodestra. Al quarto posto si colloca Giorgia Meloni al 31% in crescita di tre punti rispetto a gennaio seguita da Beppe Grillo (28%) in aumento di sei punti da inizio anno. La fiducia in Silvio Berlusconi non ha visto scossoni durante il 2015 e si è sostanzialmente attestata tra il 23% e il 21%.  In calo Nichi Vendola che dal 20% di gennaio passo al 14% di novembre con una ripresa a dicembre al 16%. Perde consensi anche Angelino Alfano – per le polemiche sul tema dell’immigrazione – e passa del 21% di gennaio al 13% di novembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mapagolio

    20 Dicembre 2015 - 09:09

    Ci sono ancora italiani che sono convinti che i politici che hanno portato alla rovina questo paese siano degni di essere votati.Ho la sensazione che siano corrotti quanto i politici che vorrebbero rivotare.

    Report

    Rispondi

  • blu_ing

    19 Dicembre 2015 - 19:07

    io spero di votare presto per albagdadi, lui è meno pagliaccio di tutti quelli che stanno qua, per lo meno, farà fuori i froci è già qualcosa, qui sono diecimila anni che dicono parlano ecc ecc e fanno solo i ......zzi loro, ..... vorrà dire che mi farò pure mi BUssulmano..... meglio che BUSSONE

    Report

    Rispondi

  • stefivo

    19 Dicembre 2015 - 16:04

    i CITTADINI SI RIPRENDERANNO LA LORO VITA, LA POLITICA è FINITA !

    Report

    Rispondi

  • dodo1861int

    19 Dicembre 2015 - 13:01

    Di Maio sembra un manichino di Vittadello , ripete le stesse cose tipo un pappagallo , reddito di cittadinanza etc. etc., Renzi il furbino del quartierino, se questi sono i politici del futuro meglio un suicidio di massa

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog