Cerca

Lutto

Torino, addio a Valerio Zanone: fu sindaco a Torino e ministro nella prima Repubblica

Torino, addio a Valerio Zanone: fu sindaco a Torino e ministro nella prima Repubblica

Per dieci anni, dal 1976 al 1985, guidò il Partito Liberale italiano, fù più volte ministro nella Prima Repubblica e dal 1990 al 1991 fu sindaco di Torino. All'età di 79 anni è morto Valerio Zanone, ne avrebbe compiuti 80 il prossimo 22 gennaio. Scrive l'Ansa, "era malato da circa un anno". Per cinque legislature fu deputato alla Camera durante la prima Repubblica e anche senatore del Partito Democratico nella XV legislatura, tra il 2006 e il 2008. Zanone è stato anche Ministro dell'Ecologia nel primo governo Craxi, Ministro dell'Industria nel secondo governo Craxi, Ministro della Difesa nel Governo Goria e nel Governo De Mita. Dopo la fine del Partito liberale italiano fu nell'Ulivo con Romano Prodi e nella Margherita con Francesco Rutelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rossini1904

    08 Gennaio 2016 - 20:08

    Per fortuna che c'è "sora nostra morte corporale" che provvede a fare pulizia di gente come Ingrao, Cossutta e, nel suo piccolo, anche Zanone.

    Report

    Rispondi

  • rocc

    08 Gennaio 2016 - 14:02

    riposi in pace o, come si dice, parce sepulto; comunque quel volersi farsi scrivere come epitaffio: liberale, non è corretto e non è giusto. Ciò che conta è l'intera vita; aver fatto il liberale all'inizio (veramente un po' tiepido come liberale e comunque niente affatto liberista), per poi passare al centrosinistra o addirittura alla sinistra, non depone a favore del liberale

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    08 Gennaio 2016 - 06:06

    Fu il distruttore del PLI. Pensando a lui Malagodi si rivolta nella tomba.

    Report

    Rispondi

blog