Cerca

Non succede da 55 anni

Una nuova (e ricca) poltrona per Rutelli. Ecco dove vuole andare l'ex ministro

Una nuova (e ricca)  poltrona per Rutelli. Ecco dove vuole andare l'ex ministro

Con un po' di fortuna e la giusta rete di conoscenze, Francesco Rutelli potrebbe riuscire in un'impresa che non riesce a un italiano da cinquantacinque anni. L'ex sindaco di Roma sembra essere il candidato di punta per l'Italia alla presidenza dell'Unesco, che a breve potrebbe liberarsi. L'incertenzza è ancora tutta nelle scadenze e nell'evolversi degli eventi, visto che l'attuale presidente, la bulgara Irina Bokova, deve restare in carica fino alla fine del 2016. Ma il suo incarico potrebbe anche finire prima, se si dovessero avverare i pronostici che la danno alla succesione di Ban Ki-Moon come segretario generale delle Nazioni Unite.

Gli ostacoli - La strada per Rutelli è tutta in salita. Non solo perché deve sperare che i Paesi arabi, cui spetterebbe la carica secondo La Stampa, non dovrebbero trovare un accordo interno. Non aiuterebbe Rutelli neanche la voracità con cui l'Italia sembra accanirsi su diverse poltrone della diplomazia internazionale, come l'ultima conquistata con Filippo Grandi, nuovo responsabile dell'Alto commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati, senza dimenticare la speranza del governo di Matteo Renzi di accaparrarsi uno dei seggi non permanenti nel Consiglio di sicurezza dell'Onu.

I pretendenti - Certo nell'Unesco l'Italia è anche il secondo Paese contribuente e questo qualcosa dovrà pur contare. Ma la questione di vil denaro potrebbe andare in secondo piano davanti alla concorrenza tutta interna che dovrà affrontare Rutelli. Tra i meno minacciosi c'è Piero Fassino, ormai lanciato verso una nuova candidatura a sindaco di Torino. C'è poi Stefania Giannini, sempre più traballante nel governo Renzi, e ultima ma non meno importante c'è l'ex ministro Giovanna Melandri, oggi alla guida del museo Maxxi di Roma. A Rutelli non mancano le amicizie giuste anche nel governo, ma l'ultima parola spetterà solo a Renzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • c.berveglierivirgilio.it

    13 Gennaio 2016 - 12:12

    Rutelli .. . .. . . . . .oppure la Melandri !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Alla grande !! Ma quest'ultima perchè non la mandiamo a lavoorare suòl serio !! E Rutelli a godersi .. .l'ingiustissima pensione !!!Via questi personaggini come dice il Capo Mafia De Luca !!!

    Report

    Rispondi

  • l.interbartolo

    13 Gennaio 2016 - 12:12

    siamo alla frutta non bastano i danni che ha fatto in italia ora deve farne di internazionali!!!!

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    13 Gennaio 2016 - 12:12

    ...ma il sig. fiorentino che voleva rottamare tutti e tutto ha poi lasciato tutto come prima se non peggio questi signori hanno sempre voglia di inserirsi in ogni livello della società non pensano che la gente voglia qualcosa di nuovo e non di forzatamente scelto....

    Report

    Rispondi

  • gspadafora45

    13 Gennaio 2016 - 10:10

    Caro Belpietro, non penso proprio, che quelli dell'Unesco, vengono a informarti sulla successione alla loro presidenza, anxhe perchè, non sanno che esisti e cosa fai!!!,

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti