Cerca

Mazziata

L'ultima umiliazione per Rosy Bindi. La soffiata: "Come la punirà Renzi"

Rosy Bindi

Sarebbe pronta la vendetta contro Rosy Bindi. Lo riferiscono fonti vicine a Matteo Renzi all'Huffington Post: il premier la vorrebbe rimuovere dalla presidenza Antimafia. Si legge sul sito diretto da Lucia Annunziata: "Renzi e i suoi ci stanno lavorando da un po', anche se il premier non ne è ancora convinto. In Parlamento però se ne parla, nelle cerchie renziane". Stando alle indiscrezioni, la poltrona della Bindi potrebbe andare a un membro di Forza Italia.

La mossa trova un senso nel contesto dello scontro tra Pd e Movimento 5 Stelle sul caso del sindaco di Quarto. Ma cacciandola, Renzi, rischierebbe di acuire lo scontro interno al partito, che già si sta sfaldando sulle unioni civili. Continua l'Huffington: "Sono tutti fattori che il premier e i suoi hanno ben presenti. Per ora non bloccano quella tentazione di mettere fine alla presidenza Bindi che tanti dolori ha dato al segretario Dem alla vigilia delle ultime regionali", con il caso Vincenzo De Luca che a Palazzo Chigi ancora brucia.

All'Huffpost, un parlamentare renziano spiega: "Quando l'anno scorso si è ipotizzato di togliere a Gugliemo Epifani la presidenza della commissione Attività produttive lo si fece per molto meno". E Renzi, per cacciare la Bindi, avrebbe una serie di valide ragioni. Oltre al passato, c'è il futuro: il premier teme che Rosy possa mettere i bastoni tra le ruote ai candidati democratici anche alle comunali del prossimo giugno. Dunque, meglio rimuoverla, subito. Infine, il pensiero di un altro renziano: "Di prassi - ricorda protetto dall'anonimato -, le bicamerali devono essere presiedute per due anni e mezzo da una Camera e per gli altri due anni e mezzo della legislatura dall'altra Camera". Ora, dunque, toccherebbe a un Senatore: la Bindi, infatti, è una deputata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • biemme

    15 Gennaio 2016 - 21:09

    qualche anche Renzi è capace di fare qualche cosa di buono.

    Report

    Rispondi

blog