Cerca

Politica

"Nei talk show solo le bellone, la Rai non vuole le competenti": la denuncia del deputato Pd

"Nei talk show solo le bellone, la Rai non vuole le competenti": la denuncia del deputato Pd

Nei talk show solo le politiche bellone. Quelle "normali" ma competenti non hanno spazi. La denuncia parte da Michele Anzaldi del Pd, che in passato si era lamentato anche in commissione di Vigilanza. "Ha ragione l' Osservatore romano, con la scusa dello share la Rai è ormai fuori controllo", dice al Corriere, "i politici ospiti dei talk show, soprattutto donne, spesso vengono scelti solo in base a canoni estetici". E ancora: "Capita sempre più spesso che il padre o la madre di una legge restino fuori dai programmi, dove vengono invitati altri miei colleghi. Spesso sono bellissime ragazze. Premia il valore estetico, non i contenuti". Un esempio? "La giustizia. La nostra presidente di commissione è Donatella Ferranti, preparatissima, ex magistrato. L' ha mai vista? Viene il sospetto che non la chiamino perché ha superato la trentina".

Ma chi è così bella da meritare la messa in onda? "Vediamo molto la giovane Anna Ascani, mentre la relatrice della legge sulle unioni civili, Monica Cirinnà, poco o nulla".  Moretti? Serracchiani? PiciernoBonafé? "Niente nomi. Ma insisto, gli uffici stampa Rai ti dicono "mandami una più giovane e carina che ci alza l'ascolto". Anzaldi aggiunge a Libero di avere sollevato e denunciato il problema più volte, in diverse audizioni davanti alla commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi. Clicca qui per leggere le domande che ha posto e le risposte che ha  ricevuto

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gescon

    20 Gennaio 2016 - 23:11

    Ci provano con la gnocca ma non sanno che l'orientamento del gnocco di sinistra ora è alternativo.

    Report

    Rispondi

  • fiorgio

    20 Gennaio 2016 - 22:10

    Ha ! ha ! le gnocche senza testa tutte assieme nel pd.

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    20 Gennaio 2016 - 20:08

    vabbe' ma e' cosi' ovunque: mica solo in politica.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    20 Gennaio 2016 - 18:06

    E ti credo, nell'era Renziana solo l'immagine ha un valore, tanto di contenuti non si parla. Matteo ha imparato bene la lezione dal suo padre spirituale e, anzi, ha portato la demagogia a livelli ancora mai visti in questi 70 anni di repubblica.......

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog