Cerca

L'annuncio

Quarto, la decisione del sindaco Cinque Stelle: "Non è una resa ma un gesto d'amore"

“È impressionante quello che ha suscitato il caso. Mi dimetto». Così il sindaco di Quarto, Rosa Capuozzo ha deciso di lasciare la sua poltrona dopo lo scandalo esploso all’interno del M5S sui presunti voti inquinati della camorra. “Ho fatto un giramento e l’ho rispettato finchè ho potuto - spiega ancora l’ormai ex primo cittadino in una conferenza stampa nell’aula consiliare – lascio  per tutti quelli nella mia maggioranza che hanno dato le dimissioni, non rispettando il mandato degli elettori. Il calcolo avrebbe voluto l’avessi fatto quando me lo ha chiesto il direttorio. È una sconfitta della politica e una vittoria della camorra". E poi ha aggiunto: "La mia non è una resa ma un gesto  d’amore per Quarto".   E ha poi aggiunto: “Il direttorio del Movimento 5 Stelle della vicenda di Quarto "sapeva tuttto". Poi 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghinoditacco2

    21 Gennaio 2016 - 15:03

    Non voto a sinistra. E men che meno il M5S. Tuttavia, debbo riconoscere che questa piccola (per modo di dire) donna ha avuto più c.... di quei due fichetti di Fico e Di Maio, ormai imborghesiti e calati nel peggiore modo di fare politica: sapere e far finta di non vedere. E' vergognoso come abbiano lasciato la Capuozzo a gestire questa vicenda, da sola e contro tutti.

    Report

    Rispondi

blog