Cerca

Legge bocciata

La Consulta sta con le regioni: "Sblocca Italia" di Renzi incostituzionale

La Consulta sta con le regioni:

Sono illegittime quelle parti delle misure previste dallo Sblocca Italia che non prevedono il coinvolgimento delle regioni interessate. Lo ha stabilito la Corte Costituzionale in una sentenza depositata oggi, relatore il giudice Giorgio Lattanzi, in merito a un ricorso della Regione Puglia circa la nomina dell'amministratore delegato di Ferrovie dello Stato spa a Commissario per la realizzazione delle opere relative alla tratta ferroviaria Napoli-Bari.

Conflitto con le regioni - La Consulta ha che l'illegittimità costituzionale dell'articolo 1 dello Sblocca Italia di Renzi, approvato al Senato in via definitiva nel novembre 2014, nella parte in cui non prevede che l'approvazione dei progetti, del Piano di ammodernamento dell'infrastruttura ferroviaria e l'esame dei contratti di programma tra l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile e i gestori degli scali aeroportuali di interesse nazionale avvenga d’intesa con la Regione interessata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog