Cerca

Pacchetto sicurezza

Giorgia Meloni, la sfida a Renzi: "Lo Stato risarcisca le vittime dei clandestini"

"Noi chiediamo che lo Stato risarcisca le vittime dei reati commessi da persone che non dovevano essere lì in quel momento, dunque beneficiari di svuota carceri e clandestini. Se liberi per incapacità dello Stato di gestire determinate emergenze, è
giusto che paghi lo Stato e risarcisca le vittime". È la proposta di Giorgia Meloni, uno dei punti centrali del "pacchetto sicurezza" messo a punto da Fratelli d'Italia-An. "Sfidiamo il governo a valutare questo pacchetto - dice la presidente di Fdi-An -, ci accusano sempre di soffiare sul fuoco della demagogia e della propaganda, queste sono proposte concrete". Per la Meloni, "la
sicurezza è una precondizione di libertà, lo strumento principe che lo Stato ha per difendere i più deboli. Con questo pacchetto, cerchiamo di intervenire a 360 gradi", partendo dalla "certezza della pena, un principio che vogliamo ripristinare. In Italia ci sono stati 5 decreti svuota-carceri in 4 anni, in galera non ci si finisce più. Noi vogliamo combattere il lassismo buonista che ha finito per farci trovare davanti a uno Stato più vicino ai carnefici che alle vittime". "Nell'ultimo anno - rimarca - tra i denunciati a piede libero gli stranieri sono stati il 54,2%, tra gli arrestati il 62%, tra i detenuti il 42,3%". 

Il registro delle moschee - Il pacchetto, come ricordato in conferenza stampa dall'ex ministro Ignazio La Russa, prevede anche "l'istituzione del registro pubblico delle moschee" e disposizioni in materia di imam: tra queste l'obbligo dell'uso della lingua italiana durante i sermoni. "L'incremento della spinta terroristica legata al fondamentalismo islamico e la crisi economica - rimarca il capogruppo alla Camera Fabio Rampelli - costituiscono un combinato disposto che dovrebbe convincere anche i più riottosi a intervenire sul fronte sicurezza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlos22

    09 Febbraio 2016 - 10:10

    Un ottima iniziativa

    Report

    Rispondi

  • Kallianos

    22 Gennaio 2016 - 16:04

    La questione di chi paga è marginale, a mio giudizio. Il problema serio e pericoloso è la strategia del "Cavallo di Troia". Immigrazioni bibliche che ci vede impotenti. Ad un certo punto saremo vittime indifese di un invasore che sarà sul nostro territorio nazionale, impadronendosene, senza che noi ci si possa difendere: scofitti e castigati.

    Report

    Rispondi

  • tontolomeo baschetti

    22 Gennaio 2016 - 16:04

    Tu Meloni, non dovresti essere da nessuna parte in nessun momento. Quindi chi paga?

    Report

    Rispondi

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    22 Gennaio 2016 - 16:04

    cominciate a sbattere in carcere il pannella, visto che ci tiene tanto ai detenuti, e con lui tutti quelli che vogliono salvaguardare caino e con loro tutti i buonisti che detestano la pena di morte. tutti quelli che hanno il piacere di aiutare il prossimo che vadano in africa ad aiutarli, tirandosi su le maniche, senza tg3 telecamere e giornalisti vari che tentano di strappare lacrime con la tv

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog