Cerca

Una questione privata

Berlusconi, vendetta su preti e vescovi: la mossa anti-Chiesa a sorpresa

Berlusconi, vendetta su preti e vescovi: la mossa anti-Chiesa a sorpresa

Sulle adozioni ai gay Silvio Berlusconi potrebbe tirare uno schiaffo al Vaticano. La svolta gay-friendly del Cavaliere in parte è dovuta all'influenza della compagna Francesca Pascale, da tempo in prima linea per l'estensioni dei diritti civili agli omosessuali, cosa che ha creato non pochi imbarazzi tra le frange più moderati e conservatrici di Forza Italia. Ma secondo ItaliaOggi dietro la posizione pro-Cirinnà di Berlusconi potrebbe esserci una questione privata, molto più personale che politica o sociale: per la precisione, una vendetta. Il quotidiano economico-politico parla di "voglia di rivalsa per quanto occorsogli all'epoca del processo Ruby". A infastidire (eufemismo) il leader azzurro sono state "le frecciate di vescovi e prelati contro lo stile di vita da lui condotto" e ora la stizza, evidentemente non sbollita, potrebbero spingerlo a un clamoroso voltafaccia alle posizioni del clero, dimenticandosi di aver sostenuto per primo il Family Day del 2007. Il sostanziale via libera ai suoi in Parlamento difficilmente però si trasformerà in un sostegno di massa al Pd. Se voti favorevoli da Forza Italia arriveranno, saranno casi isolati. In questo caso sarebbe un doppio successo per il Cav: far scivolare Renzi e prendersi una rivincita morale su quella (parte di) Chiesa che tanto l'ha criticato. A che prezzo sull'elettorato moderato, però, è difficile prevederlo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • MIMABEL

    23 Gennaio 2016 - 14:02

    È inutile che cerchiate di risorgere il morto non se ne può più

    Report

    Rispondi

  • MIMABEL

    23 Gennaio 2016 - 14:02

    Ancora con sto vecchio rincoglionito e basta non se ne può più

    Report

    Rispondi

  • tontolomeo baschetti

    22 Gennaio 2016 - 17:05

    Che dire, a si: povera e miserabile destra italiana.

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    22 Gennaio 2016 - 15:03

    Se dichiarerà d'essere favorevole si ritroverà allo 0,001% dei voti. Se non si fa condizionare da gente limitata che lo circonda, tornerà alle percentuali antiche. Per le critiche soprattutto di quella gentaglia di famiglia cristiana, beh raccolgono già quanto hanno seminato. Bravi a criticare gli altri ma mai i loro colleghi pedofili ed omosessuali. Gli italiani non dimenticano.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog