Cerca

Carfagna

Floris e Marcorè in ginocchio da Mara Carfagna: gag offensiva, arrivano le scuse

Il comico e il conduttore di Ballarò chiamano l'ex ministro pentiti per il volgare siparietto andato in onda

Mara Carfagna

Doppie scuse per Mara Carfagna dopo il volgare siparietto andato in scena durante l'ultima puntata di Ballarò su Rai3. La prima telefonata è stata quella di Neri Marcorè, autore della gag, la seconda del conduttore Giovanni Floris.

 

Guarda il video della battuta volgare di Marcorè su LiberoTv


La frase pronunciata infatti dal comico sull'ex ministro - "Non fa alzare soltanto lo share" - è risultata a tutti molto offensiva, in primis alla diretta interessata. Come riporta oggi il Giornale, quindi, sia Floris che Marcorè si sono pentiti per quelle volgarità e hanno deciso che alla fine la buona educazione deve prevalere sulla satira: quindi sentite scuse alla povera Mara. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bach23

    22 Febbraio 2013 - 06:06

    La signora alla quale è stata quante volte viene e con che spazio temporale "DEVE" querelare l'"akkulturato" recidivo e chiedere cospicui danni per offese ricevute". Cosa dovrà farci dei soldi? Comprare dei regali alla figlia che ha pianto per due giorni vedendo lo spettacolo reiterato 1000 volte in televisione?

    Report

    Rispondi

  • Uchianghier

    Uchianghier

    21 Febbraio 2013 - 16:04

    No si dichiarano due fregnoni.

    Report

    Rispondi

  • martellone

    21 Febbraio 2013 - 14:02

    Allora Floris e Marcorè, si dichiarano impuri con le scuse. Meglio senza.

    Report

    Rispondi

  • rugantino

    21 Febbraio 2013 - 08:08

    sono anni che tutti si sentono in 'diritto' di offendere impunemente la parte avversa, fenomeno scaturito a sinistra ed assunto ormai a dogma lessicale, dal nano, servi, venduti, lobomizzati, bananas,fascisti, sono quelli più teneri,oltre alle vere aggressioni fisiche subìte dal B! (la statuetta del duomo)ecc. Quando le polemike becere riguardano la parte sx,la stampa lavora molto per far dimentikare rapidamente,per l'altra parte invece le polemike si trascinano mesi se non anni! Mettiamola così,il rappresentante politiko dovrebbe legittimare e difendere la dignità dei suoi elettori,la battuta sulla Carfagna non ha scusanti visto anche l'estremo garbo ed educazione con il quale sempre detta onorevole si esprime in ogni occasione(io non potrei mai far politika quanto sono.. rissoso),quindi,anche per rispetto dei propri elettori la Carfagna DEVE querelare i due akkulturatj di turno,chieda dei cospicui danni per le offese ricevute,danni che potrà dare in beneficenza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog