Cerca

Impresentabili

Il candidato di Fratelli d'Italia
e quall'accusa di stalking

Lapenna avrebbe molestato i vicini che lo avevano denunciato per una canna fumaria difettosa

Il candidato di Fratelli d'Italia 
e quall'accusa di stalking

 

Ci sarebbe un impresentabile anche tra le fila di Fratelli d'Italia. Andrea Lapenna, riporta il Fatto, candidato in Lombardia (lui è di Cantù), sarebbe infatti protagonista di una brutta vicenda di molestie e stalking che risale al 2005. Lapenna, che al tempo era assessore del Pdl a Cantù, continuava ad usare una canna fumaria difettosa nonostante il monito del condominio, finché un giorno andò a fuoco rischiando di bruciare l’intera palazzina. Le perizie successive dimostrarono poi che l'impianto non era a norma e Lapenna fu condannato in sede civile a risarcire i vicini con 25mila euro. Da allora però si sarebbe innescata una catena di minacce, ingiurie, aggressioni alla famiglia che lo aveva denunciato a vigili del fuoco, carabinieri, sindaco, questore e Procura.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maurizio52

    19 Febbraio 2013 - 15:03

    formato da spioni che guardano nei buchi delle serrature di tutti quelli di destra e tappano invece quelli di sinistra

    Report

    Rispondi

  • zioFranco

    19 Febbraio 2013 - 14:02

    ha trovato chi gliela sa aggiustare e ora vuole tenerselo in casa per sempre, non si sa mai che serva qualche ulteriore aggiustatina; zio Franco

    Report

    Rispondi

  • zioFranco

    19 Febbraio 2013 - 14:02

    la canna difettosa; zio Franco

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    19 Febbraio 2013 - 11:11

    Talune ataviche concezioni di arroganza, di prepotenza e di mancanza di senso civico, non si perdono con la residenza e con la nascita in luogo diverso dalle proprie origini.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog