Cerca

Piemonte

Lega, perquisizioni per l'assessore di Cota
la procura indaga per corruzione

La casa e gli uffici di Massimo Giordano sono stati "visitati" dalla Guardia di Finanza questa mattina. L'inchiesta può destabilizzare la giunta di Cota. A cinque giorni dal voto è la solita giustizia ad orologeria?

3
Lega, perquisizioni per l'assessore di Cota
la procura indaga per corruzione

 

Sono in corso da parte di Gdf e Polizia perquisizioni nelle abitazioni dell’assessore della Regione Piemonte Massimo Giordano e di Giuseppe Cortese (rappresentante della Regione della Cabina di regia dell’Expo 2015),entrambi leghisti. Sono state disposte in un’inchiesta per corruzione svolta dalla Procura di Novara. La Guardia di Finanza e la Polizia stanno perquisendo anche gli uffici della Regione Piemonte, a Torino e presso la sede distaccata di Novara, a disposizione dell’assessore allo Sviluppo economico, Massimo Giordano, e di Giuseppe Cortese. L'inchiesta potrebbe destabilizzare la giunta di Roberto Cota. A cinque giorni dal voto in Lombardia, dove a correre per il Pirellone c'è Roberto Maroni, segretario della Lega Nord, l'inchiesta e le perquisizioni hanno una tempistica inquietante. Ancora giustizia ad orologeria? Intanto l'assessore Giordano ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico. 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • libero42

    19 Febbraio 2013 - 16:04

    Sono tanti i ladri a destra, che non passa minuto che se ne scopre uno, perchè meravigliarsi ancora?

    Report

    Rispondi

  • blu521

    19 Febbraio 2013 - 15:03

    Perchè su lega ladrona e casa (chiusa) delle libertà c'è più gusto. Quanto a MPS se si è limitato a libero, ha perso interessanti sviluppi. Bananas senza speranza!

    Report

    Rispondi

  • maurizio52

    19 Febbraio 2013 - 14:02

    sui politici del PD relazionati con il MPS. Ha ragione Silvio la magistratura è rossa e hanno paura di non andare al potere

    Report

    Rispondi

media