Cerca

Giro di poltrone

L'ultima nomina che inguaia Renzi. Attenzione: spunta pure la Finanza

Matteo Renzi

Dopo gli 007, con la nomina di Marco Carrai, anche la Finanza. Alle Fiamme Gialle, il mandato del comandante generale Saverio Capolupo è in scadenza. Scrive Il Fatto Quotidiano che Capolupo non sia mai stato troppo gradito a Renzi e al suo entourage: lo si desume dalle intercettazioni a carico del generale Adinolfi, nelle quali il braccio destro del premier Luca Lotti sostiene che la riconferma di Capolupo, voluta da Letta, è avvenuta "con nostra avversione". Nessuna avversione, invece, sui nomi di due dei tre candidati alla sua successione: i generali di corpo d'armata Vincenzo Delle Femmine e Giorgio Toschi. Quest'ultimo, peraltro, vanta una lunga esperienza in Toscana tra il 2006 e il 2010, proprio negli anni in cui Renzi scalava il potere diventando prima presidente di provincia e poi sindaco di Firenze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog