Cerca

La mossa di Renzi

Governo, via al rimpasto: contentino a Ncd, due poltrone a Enrico Costa e Dorina Bianchi

Governo, via al rimpasto: contentino a Ncd, due poltrone a Enrico Costa e Dorina Bianchi

Via libera al rimpasto di governo, targato Ncd. Al termine del Consiglio dei ministri di questa sera sono stati "promossi" due uomini di Angelino Alfano: il nuovo ministro degli Affari regionali è Enrico Costa, mentre Dorina Bianchi è stata nominata sottosegretaria alla Cultura. Le due cariche erano vacanti da mesi, con la prima lasciata da Maria Carmela Lanzetta.  Sorpresa: Antonio Gentile, che si era dimesso nel 2014, torna al governo come sottosegretario allo Sviluppo. Per il senatore di Ap si prospetta però la promozione a vice ministro una volta che l'uscente Carlo Calenda, neo rappresentante del governo presso l'Ue,
traslocherà ufficialmente a Bruxelles.

Salgono Zanetti e Cesaro - Promozione anche per il sottosegretario all'Economia Enrico Zanetti di Scelta Civica, che è stato nominato viceministro dello stesso dicastero. Il collega di partito Antimo Cesaro è a sua volta diventato sottosegretario alla Cultura. Sotto il profilo politico, il Pd si rafforza nel suo ruolo di traino della compagine con l'inserimento di tre nuovi sottosegretari più uno "d'area", Tommaso Nannicini. Ncd vede ripristinato il suo peso dopo le dimissioni di Maurizio Lupi. Ma la riorganizzazione della squadra di governo, come aveva promesso il presidente del consiglio la scorsa settimana, ha visto un vero e proprio vortice di nomi, con tanti spostamenti e qualche nuova entrata. Nei ruoli di sottogoverno si segnala, prima di tutto, la nomina di Tommaso Nannicini come sottosegretario alla presidenza del consiglio. Professore associato di economia politica alla Bocconi, Nannicini ha 42 anni ed è nativo di Montevarchi, in provincia di Arezzo. Il deputato del Pd, già capogruppo in Commissione Esteri, Enzo Amendola va a ricoprire il ruolo di sottosegretario agli Esteri con delega alla cooperazione internazionale, settore su cui il presidente del consiglio ha detto di voler investire molto in futuro. Volti nuovi anche alla Giustizia, con la deputata Pd Federica Chiavaroli e il collega Gennaro Migliore nel ruolo di sottosegretari. La sottosegretaria allo Sviluppo Economico Simona Vicari passa al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Tra i promossi a viceministri anche Mario Giro (Esteri e cooperazione) e Teresa Bellanova (Sviluppo Economico).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    19 Febbraio 2016 - 23:11

    Ma perchè questo che c'è e per caso un Governo? ma quale governo qui c'è la dittatura, e al popolo gli sta bene perchè sono della pasta ed hanno lo stesso DNA.

    Report

    Rispondi

  • toto50

    30 Gennaio 2016 - 14:02

    paraculi, più cambiano e pù sono preati lecchin, via subito i vincolo di mandato.

    Report

    Rispondi

  • alpinofriz

    29 Gennaio 2016 - 22:10

    Povera Italia, che facce d m... traditori senza coscienza, senza onore: Alfano, il peggio del peggio.. avrà anche il vitalizio e vivrà alle spese di noi contribuenti ma con il marchio del traditore

    Report

    Rispondi

  • babbone

    29 Gennaio 2016 - 18:06

    evviva ora stannoapposto........tenetevi pronti vi fanno sposare a tutti....basta che sete strani ve tocca a tutti, però state attenti premunitevi di pillola del giorno dopo, nsamai rimate in cinto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti