Cerca

L'intervista

Dopo gli attacchi al bebé, la Meloni attacca e fa una confessione privatissima

Dopo gli attacchi al bebé, la Meloni attacca e fa una confessione privatissima

La pancia ancora non si vede, ma la sua gravidanza è già diventata un caso politico e mediatico. "Sto attenta alla dieta, non vorrei prendere troppi chili", confessa Giorgia Meloni in un'intervista al Corriere della Sera. L'annuncio della sua dolce attesa nel giorno del Family Day ha scatenato molte reazioni "insulti, attacchi, assalti feroci che mai avrei immaginato potessero arrivare", ha detto la leader di Fratelli d'Italia. A consolarla è stato il suo compagno  Andrea Giambruno, autore Mediaset. "Perché un compagno ce l'ho, mica l'ho fatto con lo Spirito Santo". Poi la confessione privatissima: "Quanto vorrei fosse maschio: vengo da una famiglia di sole donne, sorella, nipoti, ho pure il cane femmina, vediamo se riesce il miracolo!".  Poi torna sull'annuncio fatto in piazza: "Non lo rifarei mai. Oggi difenderei con tutte le mie forze questa piccola vita che mi cresce dentro, e che non sono riuscita a tenere lontana dalle brutture a cui pure la politica mi ha abituata".  Quando la giornalista le chiede se il motivo per cui non intende candidarsi a Roma è che pensa alle politiche, lei risponde così: "Chi mi conosce sa che non ho mai obiettivi personali sul piano nazionale, ma è vero che la preoccupazione di non sguarnire la destra ce l' ho. Da sindaco abbandonerei la politica nazionale, sono ruoli incompatibili".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kufu

    05 Febbraio 2016 - 12:12

    Ancora co sta storia degli insulti e/o attacchi. Si chiamo critiche quelle ricevute, per stare dalla parte della "famiglia tradizionale" quando nell'annunciare di essere in stato di gravidanza, stante le cose sarebbe una ragazza madre. Nulla a vedere con la famiglia tradizionale, che lei difende, fatta di madre e padre sposati con matrimonio, magari indissolubile come vuole la Chiesa

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    05 Febbraio 2016 - 10:10

    Troppe pippe e troppe parole al vento. la legge è portata avanti dal ducetto del piffero, ergo: PASSERA'!! o per votazione o per fiducia. alle coscienze di chi l'ha proposta, votata e di chi la sostiene ....farne poi i conti!

    Report

    Rispondi

  • La cugina di Gheddafi

    05 Febbraio 2016 - 09:09

    ora, con rispetto parlando, l'altroieri questo sito titolava che Giorgia Meloni, dopo quanto successo, non avrebbe più rivelato particolari sulla sua vita privata. Oggi si riporta un'intervista a un altro quotidiano in cui la signorina Meloni fa l'esatto opposto di quanto dichiarato. Dire che la signorina Meloni è incoerente è un'offesa? Perchè non vorrei mai offenderla, poverina.

    Report

    Rispondi

  • marino43

    05 Febbraio 2016 - 00:12

    cane sciolto @@@ Se lei ha votato per 50 anni PCI/DC e solo adesso si è accorto dell'errore.....posso capire la sua condivisione!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti