Cerca

La scelta di Vittorio

L'arma segreta di Sgarbi per vincere
il sondaggio che distrugge Renzi

L'arma segreta di Sgarbi per vincereil sondaggio che distrugge Renzi

Vittorio Sgarbi annuncia la sua candidatura a sindaco di Milano, come indipendente. Con un post su Facebook il critico d'arte rivendica di essere il più popolare e il più idoneo a guidare la città. E a sostegno della sua visione porta un sondaggio eseguito da Eumetra di Renato Mannheimer. "Considerata l'incomprensibile scelta della Rai che vieta alle trasmissioni di approfondimento giornalistico come quelle di Vespa o Porro di fare sondaggi per le elezioni amministrative di Milano, ne ho commissionato uno io - dice il critico con con un post con l'hastag #SgarbiSindacoMilano -. Sulla base di questo sondaggio e confortato dal sostegno di molte personalità della cultura e dell'imprenditoria (tra questi Francesco Micheli), ho deciso di candidarmi a sindaco di Milano con una lista civica alternativa agli attuali partiti". Secondo il sondaggio il nome del critico sarebbe noto al 97 per cento del campione, molto più avanti rispetto a Corrado Passera 92 per cento (che ha presentato una candidatura autonoma) e a Paolo Del Debbio, all'84 per cento, nome sul quale ancora si ipotizza una convergenza dell'area di centrodestra.  L'annuncio ha destato curiosità oltre che a Milano anche a Bologna, dove da una decina di giorni si discute si una ipotetica candidatura di Sgarbi nella corsa per la poltrona di sindaco della città felsinea. La proposta di candidare Sgarbi a Bologna infatti sarebbe stata fatta da Berlusconi durante una riunione dell'ufficio di presidenza di Fi quando il cavaliere avrebbe ipotizzato anche Guido Bertolaso in corsa a Roma. Un sondaggio che fa tremare anche Renzi convinto che a Milano non ci fossero alternative al Pd. Sgarbi viene dato al 6%, Passera all'8% mentre Giuseppe Sala è al 14%. A livello di popolarità, però Sgarbi è imbattibile. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Napolionesta

    12 Febbraio 2016 - 18:06

    io sto con Sgarbi!!!

    Report

    Rispondi

  • yaya67

    05 Febbraio 2016 - 19:07

    Siccome sono convinta che sia la mafia a sciogliere i comuni per mafia , se il grande Sgarbi diventerà sindaco di Milano (cosa che mi auguro con tutto il cuore) forse vedremo questo evento colpire ,incredibilmente , anche il comune di Milano. Auguro a questa città che ho amato e in cui ho vissuto , questo Maestro che ha deciso di fare il Missionario !

    Report

    Rispondi

    • cane sciolto

      05 Febbraio 2016 - 22:10

      Condivido pienamente con yaya67.

      Report

      Rispondi

  • selenikos

    05 Febbraio 2016 - 17:05

    a cesare azzalin......scusi non avevo visto il suo elegantissimo e signorile post, che qui cito. "Sgarbi ,da solo, caga in testa a tutto il caprame rosso."....e lei ha il coraggio di parlare di adozioni? Ai suoi figli parlerebbe così? Vada a nascondersi......

    Report

    Rispondi

    • Ben Frank

      Ben Frank

      12 Febbraio 2016 - 23:11

      Senti un po', macaco, ma da che albero sei sceso?

      Report

      Rispondi

  • selenikos

    05 Febbraio 2016 - 17:05

    a cesare azzalin.....sono d'accordo con Lei....meglio un bambino adottato da una famiglia "normale" che da due uomini o due donne.........purtroppo però gli orfanotrofi sono pieni di bambini non adottati e la famiglie "normali" non bastano. E allora? Lasciamo i bambini all'orfanotrofio? Penso che Lei non conosca questa realtà......ma parlare è facile........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog