Cerca

Il caso

Schiaffo in faccia a Stefania Giannini. Ecco che cosa le dicono i ricercatori

Schiaffo in faccia a Stefania Giannini. Ecco che cosa le dicono i ricercatori

"Ministra, la prego di non vantarsi dei miei risultati". Inizia così una durissima lettera di una ricercatrice delusa indirizzata al ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Stefania Giannini. A scrivere sul suo profilo Facebook è Roberta D'Alessandro, che insieme ai colleghi Francesco Berto e Arianna Betti ha vinto il prestigioso bando europeo ERC Consolidator. La polemica è partita in seguito al commento della Giannini che aveva detto entusiasta: "Un'altra ottima notizia per la ricerca italiana. Colpisce positivamente il dato del numero di borse totali ottenute dai nostri ricercatori, che ci posiziona al terzo posto insieme alla Francia. Ma, soprattutto, colpisce il fatto che siamo primi per numero di ricercatrici che hanno ottenuto un riconoscimento. Complimenti ai nostri ricercatori e alle nostre ricercatrici!".

La ricercatrice prende le distanze dal ministro e si indigna per il fatto che abbia festeggiato quei "risultati che italiani non sono": "La mia ERC e quella del collega Francesco Berto sono olandesi, non italiane. L'Italia non ci ha voluto, preferendoci, nei vari concorsi, persone che nella lista degli assegnatari dei fondi ERC non compaiono, né compariranno mai. E così, io, Francesco e l'altra collega, Arianna Betti (che ha appena ottenuto 2 milioni di euro anche lei, da un altro ente), in 2 mesi abbiamo ottenuto 6 milioni di euro di fondi, che useremo in Olanda. L'Italia ne può evidentemente fare a meno. Prima del colloquio per le selezioni finali dell'ERC - racconta ancora la ricercatrice -, ero in sala d'aspetto con altri 3 italiani. Nessuno di noi lavorava in Italia. Immagino che qualcuno di loro ce l'abbia fatta, e sia compreso nella sua "lettura personale" della statistica". "Abbia almeno il garbo - attacca quindi D'Alessandro - di non unire, al danno, la beffa, e di non appropriarsi di risultati che italiani non sono". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigin54

    28 Aprile 2016 - 08:08

    Vecchia BABBIONA quanto tempo è passato quanti danni hai fatto tu ???????

    Report

    Rispondi

  • wall

    15 Febbraio 2016 - 12:12

    FA parte dello stesso governo che si elogia da solo e si sbrodola. Per loro non conta che questo è il sacrificio del popolo italiano costretto ad emigrare nella comunità europea e fuori dai confini naturali per realizzare il loro ideale!! Quando arriverà il tempo delle elezioni per buttare questo governo negli scarichi dei lavandini d'Italia.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    14 Febbraio 2016 - 14:02

    Più che darle delle sberle,occorre tirarle in faccia quel materiale biologico che produciamo tutti i giorni,maleodorante e residuo di ciò che mangiamo.Anche una sola volta al giorno.Lei e tutta l'associazione a delinquere non eletta hanno distrutto quel poco di buono che c'era in questo paese di merda.

    Report

    Rispondi

  • zydeco

    14 Febbraio 2016 - 14:02

    Purtroppo sono vecchio abbastanza per ricordare quello che c'era nei nostri cuori nel 1961 al centenario dell'unita' d'Italia. Le speranze, le prospettive. %o anni dopo ho visto, per fortuna da lontano, lo sfacelo e il disastro in cui e' sprofondata l'Italia. Siamo partiti dal niente, dopo una guerra disastrosa, e siamo tornati al niente. Bravi

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog