Cerca

Pd diviso in due

Il piano di D'Alema per sabotare Sala: candidare Civati a Milano

Il piano di D'Alema per sabotare Sala: candidare Civati a Milano

Sala (centrosinistra) contro Parisi (centrodestra). Corsa a due a Milano (col terzo incomodo Corrado Passera)? Forse no. Perchè oggi Il Fatto Quotidiano rivela il pressing costante che da giorni Massimo D'Alema starebbe attuando nei confronti di Giuseppe Civati per convincerlo a candidarsi sindaco nel capoluogo lombardo. L'ex deputato del Pd, tra i primi "big" a uscire dal partito dopo la salita di Matteo Renzi a Palazzo Chigi, pare per il momento intenzionato a respingere la corte di Baffino, il cui obiettivo sarebbe un sabotaggio del candidato ufficiale. Con due candidati della sinistra in campo, infatti, difficilmente Civati potrebbe spuntarla. Ma Sala, con ogni probabilità, perderebbe. E questo, forse, è quello che basterebbe a Baffino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • friskiez

    18 Febbraio 2016 - 15:03

    Sarebbe sicuramente in candidato migliore di Sala. Dai Pippo!

    Report

    Rispondi

  • Malo0445

    18 Febbraio 2016 - 07:07

    su di lui nessun commento, si rischia la vita.

    Report

    Rispondi

blog