Cerca

Giovani e arrabbiati

Azzurra libertà, parla Andrea Zappacosta: "Ecco perché abbiamo lasciato Berlusconi"

Azzurra libertà, parla Andrea Zappacosta:

"Il nostro addio è di natura politica", le ragazze e le invidie non c'entrano. Parola di Andrea Zappacosta, il giovane fondatore di Azzurra libertà (insieme al fratello Luca) che ha mollato Silvio Berlusconi. Intervistato dal Fatto quotidiano, l'attivista (ex) berlusconiano è amareggiato ma respinge categoricamente le malignità secondo cui il movimento si sarebbe allontanato dal Cavaliere a causa della posizione d'onore conquistata dalla loro "collega" Lavinia Palombini presso il leader di Forza Italia. C'entra, piuttosto, una profonda delusione politica: "Nel partito non abbiamo trovato nulla di quello che credevamo - spiega -. Azzurra libertà conta su oltre 2.500 iscritti, tutti giovani. Pensavamo di poter aiutare il partito a rinnovarsi, cambiare, e non cadere in certe logiche".

"Lontanissimo da Villa Certosa" - Berlusconi come ha reagito? "Non ci ha chiamato - amette Zappacosta -, ma era a conoscenza della nostra decisione". Poi la porta in faccia al passato: "Noi non vogliamo p iù avere niente a che fare con quell'ambiente. Non ci vediamo in un centrodestra a trazione leghista, ma non ci interessa neanche il centrosinistra. Vogliamo una destra moderna, lontanissima da Villa Certosa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • veneziano49

    26 Febbraio 2016 - 23:11

    Però qui scappano tutti.O sono tutti dei fantocci o c'è qualcosa che non va ,non saranno tutti degli oipportunist.Comunque è dal novembre 2011 che Berlusconi è finito . Arrendersi come ha fatto lui senza convocare i suoi elettori (35%) in TV , se era un leader con le palle apriva uno scontro contro Napolitano perdere per perdere,e invece lo avranno minacciatocon le aziende,così è stato zitto .

    Report

    Rispondi

  • totareo

    26 Febbraio 2016 - 12:12

    nasconerdi dietro le parole è uno sport .quello che trovo contradditorio nelle parole di zappacosta la delusione , non trova..come. Alfano,Fitto,Verdini e altri. capisco benissimo come i compagni che commentano. la ragione è molto semplice tutti aspettano che Berlusconi faccia loro al massimo prendono.non hanno iniziative,idee forse capacità.stupisce che 2500 iscritti cerchino invece di proporre.

    Report

    Rispondi

  • 12ZAMPE

    26 Febbraio 2016 - 11:11

    magari con Verdini e Renzi, Ehhhh............e dai........andate, andate, che già avete avuto troppa notorietà senza valere nulla........

    Report

    Rispondi

  • 12ZAMPE

    26 Febbraio 2016 - 11:11

    magari con Verdini e Renzi, Ehhhh............e dai........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog