Cerca

L'ora della vendetta

Alfano indagato, il Movimento 5 Stelle presenta la mozione di sfiducia al Senato: chi vuole far fuori Angelino

Alfano indagato, il Movimento 5 Stelle presenta la mozione di sfiducia al Senato: chi vuole far fuori Angelino

Dopo l'inchiesta, il trappolone. Nemmeno il tempo di gioire per la vittoria strategica sul ddl Cirinnà e per Angelino Alfano arrivano subito tempi duri. Prima l'inchiesta che lo vede indagato per abuso d'ufficio e, nel giro di poche ore, ecco la mozione di sfiducia depositata dal Movimento 5 Stelle al Senato. "Le nostre forze dell'ordine - spiega Nunzia Catalfo, capogruppo grillina a Palazzo Madama - non possono avere il loro massimo vertice istituzionale indagato. Che credibilità avranno i nostri uomini in divisa quando dovranno far rispettare la legge?". Detta così, la mozione di sfiducia dei 5 Stelle suona come l'ennesimo tentativo di spallata al governo. Fin qui tutti saltati miseramente, anche quando Alfano è finito in guai forse ancora più grossi, come nel luglio 2013 per il caso Shalabayeva con sfiducia respinta. Questa volta, però, la congiuntura politica sembra decisamente più complicata. 

Chi vorrebbe cacciarlo - Innanzitutto, non ci sono più le larghe intese e il governo poggia su una maggioranza molto più risicata. Il guaio, per Alfano, è che se Matteo Renzi (e Denis Verdini) lo difenderà a spada tratta, dentro la maggioranza non tutti sembrano disposti a blindare la sua poltrona. Sicuramente non la minoranza del Pd, che potrebbe sfruttare l'occasione per regolare i conti con il premier e con Angelino. E anche dentro Ncd c'è più di un malumore per l'assegnazione delle poltrone nel recente rimpasto. Il resto di Palazzo Madama? Tutti vorrebbero vendicarsi dell'ex delfino del Cav: Fratelli d'Italia e la Lega Nord non lo possono vedere (anche se Matteo Salvini deve gestire la partita delle alleanze per le Comunali, Milano in testa), Forza Italia lo considera un traditore, ovviamente i grillini vogliono cacciarlo. Ecco perché la conta in aula potrebbe regalare qualche sorpresa.

di Claudio Brigliadori
@Piadinamilanese

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gescon

    27 Febbraio 2016 - 07:07

    Sul punto sarebbe interessare sentire sul il parere del compagno nick2 . Che uso fare dell'ineffabile e temporaneamente usabile alfy ?

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    27 Febbraio 2016 - 04:04

    Ma che bella foto..che bel cipiglio da cattivo...Sembra il mio cane.Abbaia ma non morde mai.In compenso mangia come un porco e non fa un ca@@o come lui.Ed ogni tanto lo devo andare a prendere in giro.Quasi quasi lo vendo ai cinesi del ristorante all'angolo.

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    27 Febbraio 2016 - 01:01

    Fini 2. Un altro traditore prezzolato ( la poltrona) per la quale venderebbero anche la mamma. Da eliminare al più presto.

    Report

    Rispondi

  • chimangio

    26 Febbraio 2016 - 23:11

    Ma nessuno vuole andare a casa senza la pensione. Rimarranno incatenati alle loro poltrone fino al 2018 e, se potessero, anche oltre. Lo sanno bene Napolitano & soci che, con questa certezza, hanno organizzato il ribaltone del 2011.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog