Cerca

Il piano responsabile

Denis Verdini, pizzino a Renzi, Pd e Berlusconi: "Schifo? Siamo indispensabili e in autunno..."

Denis Verdini, pizzino a Renzi, Pd e Berlusconi:

Un sorriso sornione, calma e gesso. Denis Verdini reagisce agli insulti che piovono sulla sua testa da mezzo Pd con il consueto autocontrollo, quello stesso sangue freddo che gli ha permesso in questi anni di diventare prima il grande mediatore tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi e poi di fare il salto del fossato, salutare il Cav e votare la fiducia al governo di centrosinistra. "Noi vi facciamo schifo? Stiamo calmi, tanto siamo indispensabili", è la reazione dell'ex coordinatore Pdl secondo quanto riporta Repubblica. La sua strategia è chiara: "Dobbiamo proseguire con la politica dei piccoli passi - si confida coi suoi dopo il voto sulle unioni civili -. L'ingresso in maggioranza ci sarà ma deve avvertire in piena dignità". Quindi niente strappi, fughe in avanti o richieste eccessive. L'obiettivo temporale di Verdini è a medio termine: "Noi dobbiamo apparire come i custodi delle riforme, anche di quelle economiche. La battaglia referendaria sarà poi l'ultimo passo. E allora, in autunno, al Senato saremo già in trenta", al posto degli attuali 18. Un pizzino spedito a Palazzo Chigi, alla sinistra di largo del Nazareno (all'attenzione di Bersani e Speranza) ma anche a Palazzo Grazioli, sponda Berlusconi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    28 Febbraio 2016 - 16:04

    Puo`anche capitare che in Autunno siano in 30, ma " dura minga , non puo`durare ". Alle prossime elezioni saranno tutti rispediti a Firenze e ad "Agriggento".

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    28 Febbraio 2016 - 15:03

    Puo`anche capita

    Report

    Rispondi

  • encol

    27 Febbraio 2016 - 17:05

    Fate schifo senza alcun dubbio. Se ci saranno italiani che Vi voteranno saranno gentaglia quanto voi. Se avessimo un presidente VERO farebbe il diavolo a 4 contro i traditori della volontà del popolo. Purtroppo in Italia abbiamo esattamente l'opposto.

    Report

    Rispondi

  • chimangio

    27 Febbraio 2016 - 15:03

    Beh se questi sono i rappresentanti che abbiamo votato, ci meritiamo la situazione che stiamo vivendo. Verdini, definito delinquente comune dalla sinistra quando era con Berlusconi, diventa adesso d'un tratto lungimirante ed illuminato. Di Alfano s'è detto di tutto così come degli altri voltagabbana. Ma ha ancora senso andare a votare? Se poi ognuno si sente legittimato a far ciò che vuole?

    Report

    Rispondi

    • bocciatore

      27 Febbraio 2016 - 17:05

      Hai perfettamente ragione, se non introdurremo il vincolo di mandato saremo saremo sempre nella cacca, i puritani però non lo vogliono perchè dicono loro il parlamentare deve rispondere non agli elettori ma alla propria coscienza, domanda quanti parlamentari avete visto in giro con una .

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog