Cerca

Accolto il ricorso

Il giudice a Forza Italia: "Riassumere subito la dipendente licenziata"

Il giudice a Forza Italia:

Dopo essere entrati per anni a gamba tesa nella politica italiana nel suo complesso, i giudici entrano ora direttamente dentro Forza Italia. E lo fanno addirittura dando ordini a Silvio Berlusconi, che del partito è stato storico fondatore ed è tuttora indiscusso numero uno. Il tribunale civile di Roma ha infatti accolto il ricorso di una dipendente licenziata da Forza Italia, ordinandone l'immediata riassunzione. Una bella rogna per la tesoriera azzurra Maria Rosaria Rossi, per la quale la sentenza rischia di tramutarsi in un precedente a favore dei 95 lavoratori che sono stati messi alla porta dal partito nei mesi scorsi.

Come riporta il quotidiano "La Repubblica", la pronuncia, emessa lunedì scorso dal giudice Maria Gabriella Marrocco sottolinea "l' illegittimità della procedura di cassa integrazione fin dal suo momento originante". Per questo, si legge, la lavoratrice "fondatamente pretende di essere riammessa nel posto di lavoro con le mansioni e l' inquadramento orario preesistenti e di vedersi corrispondere la retribuzione dal momento della sospensione in poi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • totareo

    29 Febbraio 2016 - 13:01

    la lavoratrice va riassunta lo stipendio e gli annessi a carico del giudice Maria Gabriella Marrocco.

    Report

    Rispondi

  • scorpione2

    29 Febbraio 2016 - 12:12

    cioe' farsa italia non ha piu' soldi in cassa e licenzia tutti,allora sono falsi quei titoloni milioni di euro al fottuto di arcore. caproni

    Report

    Rispondi

  • scorpione2

    29 Febbraio 2016 - 12:12

    non toccate caino,non voglio sentire le capre belare.

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    29 Febbraio 2016 - 12:12

    Ovvero : il partito non c'è ma c'è la segretaria.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog