Cerca

Leader azzoppato

Renzi e Pd, sondaggio horror in diretta dalla Gruber: un "vecchio" lo sta per superare

Renzi e Pd, sondaggio horror in diretta dalla Gruber: un

Problemi di linea e di soldi nel Partito democratico. Succede che Pier Luigi Bersani attacchi Matteo Renzi per il feeling sempre più sfacciato con Denis Verdini, mentre il sindaco di Torino Piero Fassino batte cassa. E chiede un migliaio di euro a ogni parlamentare. Andiamo con ordine. Bersani sostiene che l’ex berlusconiano «è come Scilipoti», e non teme provvedimenti disciplinari perché il Rottamatore «non ha il fisico per buttarmi fuori dal partito». Il livello di tensione resta altissimo. La minoranza del partito attacca a testa bassa il premier-segretario, ma secondo alcuni sondaggi diffusi ieri sera durante Otto e Mezzo di Lilli Gruber, il gradimento di Bersani sarebbe arrivato a due soli punti da quello di Renzi. Significa che Pier Luigi ha recuperato terreno o - più probabilmente - il suo successore sta creando malumori in ampie fette della base di centrosinistra. Fatto sta che Bersani aggiunge che «non voterò mai la riforma del credito cooperativo» e affila le armi in vista della convention della minoranza dem in agenda per metà marzo. «La questione Verdini, per Bersani è più da lettino dello psicanalista che da congresso» reagisce sprezzate il senatore pd Andrea Marcucci. Che continua: «L’ex segretario sa bene che in Senato non abbiamo una maggioranza, proprio per l’esito delle elezioni 2013. L’esecutivo Letta nacque grazie alla partecipazione di Berlusconi e Verdini e il gruppo di Ala ha dato un contributo aggiuntivo a leggi importanti per il Pd e per il governo Renzi». In questa situazione, i parlamentari di centrosinistra eletti in Piemonte hanno ricevuto anche la lettera del sindaco di Torino, Fassino. Il quale ha chiesto un migliaio di euro a testa per finanziare la campagna elettorale delle Amministrative. Fassino ha specificato che il migliaio di euro è la cifra minima ma «se il tuo contributo vorrà essere più generoso te ne sarò particolarmente grato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mbudotto

    05 Marzo 2016 - 08:08

    Credo che mai come in questo caso la parodia di crozza,rispecchi quel personaggio di nome versino,un affarista pro do a saltare di qua e di là dove gli fa comodo al suo portafogli,mi fa specie una cosa ,Renzi non voleva rottamare ,e verdini cose' uno di primo pelo un nuovo della politica?

    Report

    Rispondi

  • pitolin

    05 Marzo 2016 - 03:03

    letto, registrato e tutto considerato, diciamo: chi ha tempo per riflettere su queste noiose, bizantine, inconsistenti e inutili "questioni", se dedica loro più di due righe commette un delitto. Ma che squallore.

    Report

    Rispondi

  • La cugina di Gheddafi

    04 Marzo 2016 - 11:11

    Marcucci chi???

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    03 Marzo 2016 - 21:09

    quanto farebbe comodo all'Italia la sparizione di questi mangia pane a tradimento.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog