Cerca

Una grana per Renzi

I verdiniani allo scoperto: alle elezioni stanno con il Pd

I verdiniani allo scoperto: alle elezioni stanno con il Pd

"Io alle elezioni certi candidati a sindaco renziani li sosterrei. Una lista a sostegno di Giachetti, a Roma, la farei volentieri. Così come la feci l’anno scorso alle regionali campane per la coalizione di Enzo De Luca. Ed è una mossa che non farei, per esempio, né per Roberto Morassut, né per Alfio Marchini, né per Guido Bertolaso". Ad ammetterlo è Vincenzo D'Anna, senatore verdiniano, in una intervista al Corriere della Sera. "Ma mo', sinceramente - aggiunge sulle pagine di Repubblica - secondo lei posso votare i candidati sindaci di Forza Italia? No, non posso. Abbiamo rotto, sarebbe una contraddizione in termini. E allora
possiamo sostenere candidati centristi, oppure presentare liste per aiutare le figure del Pd con le quali possiamo essere in sintonia". 

Caos nel Pd - I verdiniani, senza volerlo (oppure sì?) hanno così piazzato un'altra mina sotto i piedi del premier Matteo Renzi, chiamato a giustificare davanti a mezzo Pd la sua vicinanza agli ex forzisti. Proprio poche ore il presidente dei dem Matteo Orfini aveva stoppato Verdini e compagnia parlando di un'ipotetica loro partecipazione alle primarie romane. "Questa polemica non mi appassiona - dice D'Anna - perché Ala non ha alcun interesse a partecipare alle primarie del Pd o del centrosinistra. Noi cerchiamo le condizioni per un'alleanza strategica col Pd, non vogliamo immischiarci con le loro consultazioni". I verdiniani staranno lontani dai gazebo domenica: "Chi se ne frega delle primarie del Pd. Noi di Ala dobbiamo crescere e strutturarci. Le ripeto, però, che come feci una lista in sostegno di De Luca in Campania ne farei una a Roma per aiutare Giachetti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    03 Maggio 2016 - 16:04

    Foto del trio di, meglio che mi fermo qui ne avrei da dire!

    Report

    Rispondi

  • pinux3

    05 Marzo 2016 - 09:09

    Matteo deve cadere? Ma se tutte le volte che ci avete provato avete rimediato BATOSTE MEMORABILI ...(ultima il 173 a 71 sulle unioni civili)

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    05 Marzo 2016 - 07:07

    È proprio vero che per fare il politico bisogna avere la faccia come il culo altro che i problemi del paese

    Report

    Rispondi

blog