Cerca

Comunali

Primarie del Pd: si vota a Roma e Napoli. Caos ai gazebo: cosa è successo

Primarie del Pd: si vota a Roma e Napoli. Caos ai gazebo: cosa è successo

Urne aperte per le le primarie del centrosinistra, che vedono sotto osservazione Roma e Napoli. File ai gazebo delle primarie nella Capitale. Sono circa 20mila alle 11.00, secondo le stime, i romani che si sono recati a votare per la scelta del candidato sindaco del centrosinistra. Le urne chiuderanno alle 22. Unico inconveniente della giornata al seggio del VI Municipio, dove ignoti durante la notte hanno bloccato la porta del circolo mettendo del silicone nella serratura e imbrattando l'ingresso con dei manifesti, nonostante l'atto vandalico i volontari hanno riaperto il seggio e le operazioni di voto sono riprese regolarmente.

Roma - Sei i candidati per la corsa al Campidoglio: la ragazza autistica Chiara Ferraro, il deputato renziano Roberto Giachetti, Gianfranco Mascia (Verdi), il deputato Pd Roberto Morassut, Stefano Pedica (Pd) e il generale Domenico Rossi (Centro democratico). 

Napoli - Qui si voterà fino alle 21. In lizza il Partito democratico, Scelta civica, Centro democratico, Repubblicani democratici, Partito socialista, Italia dei valori, Verdi. In campo, Antonio Bassolino (Pd), Valeria Valente (Pd), Antonio Marfella (Psi), Marco Sarracino (Giovani democratici).

Si vota anche a Benevento, Trieste, Bolzano e Grosseto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giseppe

    06 Marzo 2016 - 21:09

    E sti le cojoni pagano pure è il colmo dell ignoranza

    Report

    Rispondi

  • SGis

    06 Marzo 2016 - 20:08

    Vediamo questa volta quanti cinesi voteranno alle primarie per il PD dietro la promessa di un permesso di soggiorno ?

    Report

    Rispondi

  • demaso

    06 Marzo 2016 - 16:04

    ..votare per il PD significa votare contro gli italiani e speriamo che alle primarie votino oltre ali cinesi e romeni anche gli italiani!

    Report

    Rispondi

  • filgio49

    06 Marzo 2016 - 16:04

    Il bello che voi comunisti, dovete pagare due euro per votare!!!! Ma pagate anche per i vs. amici rom, extracee e tutti quelli che sono li con voi a votare? Bravi....cosa siete costretti a fare pur di non avere piu' il Cav. che vi mette il bastone tra le ruote...vero?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog