Cerca

Salotto tv

Renzi dalla D'Urso: "Con me in questa Libia l'Italia la guerra non la fa"

Renzi dalla D'Urso: "Con me in questa Libia l'Italia la guerra non la fa"

"In questa Libia a fare la guerra con 5mila uomini con me presidente del Consiglio l'Italia non ci va". Ospite di Barbara D'Urso a DomenicaLive, il premier Matteo Renzi pigia ancora sul freno riguardo a una missione militare in Libia che, ha sottolineato "non è all'ordine del giorno". Il piano di Palazzo Chigi è però scoperto: come confermato dallo stesso Renzi allo show di Canale 5, l'Italia parteciperà a un'operazione bellica solo nel caso di una iniziativa internazionale richiesta dal governo libico che "ci chiama".

"La guerra non è un videogame" - "Quando si parla di guerra bisognerebbe andarci in punta di piedi. Sento parlare di 5.000 uomini. Ma che è un videogioco? Con me presidente del Consiglio l'Italia non andrà in guerra", ha spiegato Renzi, precisando comunque che "l'Italia farà la sua parte". La prima cosa da fare è che a Tripoli "ci sia un governo solido, anzi solidissimo" che abbia la possibilità di chiedere alla comunità internazionale "un intervento" senza che l'Italia "rifaccia gli errori del passato". Il presidente del Consiglio ha poi richiamato tutti, politici e giornalisti, "alla calma, al buon senso e all'equilibrio". Resta un dubbio: perché Renzi preferisce parlare di guerra e missioni militari in un salotto tv piuttosto che in Parlamento?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog