Cerca

Chi sono i futuri parlamentari

Movimento 5 Stelle, carica dei 100 onorevoli grillini: studenti, No Tav, ambientalisti

Movimento 5 Stelle, carica dei 100 onorevoli grillini: studenti, No Tav, ambientalisti

Under 30 e 40, "vergini dei Palazzi" ma non della politica, provenienti da destra e da sinistra. Ambientalisti, No Tav, anti-Casta: è il ritratto, sintetico e forse un po' semplificato, dell'esercito a 5 Stelle, i candidati grillini che approderanno a Montecitorio e Palazzo Madama tra poco meno di una settimana sconvolgendo i riti e le sicurezze della politica italiana. Giovani, agguerriti, multimediali e tremendamente concreti. Il Corriere della Sera passa in rassegna i volti "di spicco" del Movimento 5 Stelle e l'effetto è dirompente: facce sorridenti, tenute informali, pose ben poco ingessate. Sono loro, impiegati, disoccupati, laureati, studenti, che dovranno misurarsi con il peso delle "poltrone" e resistere alle avances di chi cercherà di conquistarne il voto, con lusinghe e promesse di ricompense varie. Quello che molti considerano il grillino di spicco, il 38enne Roberto Fico (già candidato sindaco a Napoli e governatore in Campania), assicurava: "Abbiamo un programma e un modello di società. Voteremo tutto quello che si sposa con quell'idea". Se il Pd e Bersani vorranno il loro sostegno, dovranno sudarselo.

Dal Pd alla Lega Nord - I candidati grillini sono tutti passati dalle "forche" delle parlamentarie, le primarie a 5 Stelle organizzate rigorosamente sul web. Non a caso, quasi tutti sono assai a loro agio con le nuove tecnologie e tutto quello che è "nuovo". Enrico Cappelletti, 45 anni, padvovano, è imprenditore nel settore della certificazione "green". E dall'area verde arriva anche la piemontese Laura Castelli, 26 anni, nel 2010 collaboratrice di Mariano Turigliatto della lista civica Verdi con Bresso, a sostegno della candidata governatrice democratica, anche se la Castelli spiega a Liberoquotidiano.it di non essere mai stata candidata per quella Lista, ma di essere "un tecnico che ha collaborato per 3 anni con il consigliere Davide Bono riguado a bilancio, commercio e lavoro". Dai giovani democratici arriva invece la 29enne veneta Francesca Businarolo. Ma attenzione, lo stesso Cappelletti vanta trascorsi leghisti: "E' fuor di dubbio - ha dichiarato - che tra il Movimento 5 Stelle e la Lega Nord di 20 anni fa ci sono tantissimi punti in comune". 


Impiegati, studenti e tante donne - Si parlava di lusinghe, e proprio uno dei veterani grillini, Vito Crimi, avverte: "Cercheremo di fare gruppo per proteggerci da tentativi di cooptazione". Per questo, spiega, i futuri onorevoli a 5 Stelle rinunceranno a mensa e buvette, "per risparmiare denaro dello Stato ed evitare incontri imbarazzanti con i vari Scilipoti". Crimi, 40 anni e dipendente della Corte d'Appello di Brescia, è insieme al palermiato Riccardo Nuti, 28 anni, uno dei nomi di spicco del Movimento. Ma insieme a loro c'è la carica dei giovanissimi: Giuseppe L'Abbate, pugliese, 27 anni, informatico applicato all'agricoltura, il piemontese No Tav Marco Scibona, la 26enne studentessa riminese Giulia Sarti, la 27enne laureata in economia Arianna Spessotto, la 25enne laziale Marta Grande, la 28enne ingegnere Giulia Di Vita. Non hanno mai avuto ruoli amministrativi, arriveranno a Roma senza esperienza e, se va bene, ci resteranno al massimo 10 anni. E' il Movimento, bellezza.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • letzteThule

    24 Febbraio 2013 - 03:03

    Ci mancava solo una nuova ondata dal sinistri, nel senso piú becero. Quelli del K. Dopo gli anni di piombo, una generazione di inutili parolieri di foglietti d' estrema sinistra, bombaroli d'accato, protestatari da operetta comica, e magari pure qualcuno che di crimini ne commise davvero, finirono come "professionisti" in TV e sulla stampa. Adesso, una nuova generazione di buffoni da "centro sociale okkupato" e armati di kefia, mezzi ripuliti (esternamente) saltano sul carrozzone di Grillo. E finiranno in parlamento. Vabbeh, che quello ormai é ritrovo di farabutti e malandrini...ma sostituirli per rivoluzionari delle foche e delle balene, ecologisti chic, cheguevaristi fuori tempo massimo, leoncavallini impenitenti...Al peggio non c'é mai fine. Viva l' Italia!

    Report

    Rispondi

  • enry

    22 Febbraio 2013 - 11:11

    -3, poi faremo i conteggi e i sondaggi, ma stavolta sul serio

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    22 Febbraio 2013 - 10:10

    Domenica o lunedì non fare Venerdì Shulz! “ MA MI FACCIA IL PIACERE! http://www.youtube.com/watch?v=6bjQOwXMoPk Spread e Napolitano e larga ai giovani? A Casini, Monti, Bersani, Fini, Montezemolo, Giannino, Ingroia Cry cry. http://www.youtube.com/watch?v=yTCDVfMz15M Cry

    Report

    Rispondi

  • pat.en1965

    22 Febbraio 2013 - 06:06

    Finalmente chi entrerà in Parlamento mi rappresenterà anche fisicamente, non sono come le donne che vediamo in televisione con labbra a canotto o fronte liscia da butolino, per non parlare dei zigomi da trans. Ringrazio Grillo che ha dato la possibilità al popolo di mandare persone normali a rappresentarci.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog