Cerca

Il mercato delle poltrone

L'ex Pd (pentito) "seppellisce" Renzi: "Vendono i seggi. Sapete a che cifre?

Matteo Renzi

Da sempre in prima fila contro Matteo Renzi - talmente in prima fila da aver abbandonato con gran polemica il Pd -, Corradino Mineo torna a cannoneggiare contro il suo ex partito in un'intervista a Il Giornale. Prima definisce le primarie "inutili, una finzione, la gente ha capito che il Pd è il partito di Renzi". Dunque altri siluri contro il premier, bollato come "un ragazzo con delle fragilità, senza una visione politica al di là della battaglia del momento, più bravo in un dibattito pubblico che in un colloquio diretto".

Ma non è tutto, perché Mineo alza l'asticella ed estrae dal cilindro altre, pesantissimi, accuse. Oltre ad accusare il premier di controllare la Rai "in modo molto più profondo, controllando le risorse finanziarie della tv di Stato", alza il velo sul malaffare del Pd, rivelando la vendita dei seggi.

Infatti quando gli si chiede se sia vero che il partito gli aveva chiesto 25mila euro per candidarla in "posizione utile" in lista, lui risponde: "È successo che mentre io pagavo volentieri i 1.500 euro mensili alla Direzione nazionale Pd, come volentieri avevo contribuito alla campagna elettorale, mi arriva una lettera della tesoreria siciliana del Pd, la deputata Teresa Piccione, dove si dice che siccome ero stato messo in posizione utile in lista dovevo versare 25mila euro. Risposi subito cdi far sparire quella lettera perché è una vergogna mettere in vendita il seggio anche perché erano stati loro a cercarmi e a chiedermi di candidarmi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • begeca

    10 Marzo 2016 - 14:02

    state scoprendo l'acqua calda si sa da anni che viene candidato chi paga

    Report

    Rispondi

  • demaso

    10 Marzo 2016 - 11:11

    berlusconi prima e renzi dopo, insieme a letta e monti, non si rendono conto i danni che hanno causato all'italia e agli italiani!

    Report

    Rispondi

  • demaso

    10 Marzo 2016 - 11:11

    ..il pd è peggio dei mafiosi, perchè questi per i loro crimini e fanno il carcere, il pd commette dei reati ma i suoi politici fanno lo stesso la bella vita !

    Report

    Rispondi

  • demaso

    10 Marzo 2016 - 11:11

    ..la la democrazia di un popolo è legata purtroppo ai politici che ha, noi abbiamo i peggiori e renzi ne è un esempio e questa è la nostra disgrazia!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti