Cerca

Elezioni

Il premio del Cav alla Maloni
Ecco come punisce Bertolaso

Il premio del Cav alla MaloniEcco come punisce Bertolaso

L'ultima tentazione del centrodestra per uscire dall'impasse a Roma è cambiare cavallo in corsa. Puntare su Giorgia Meloni candidato sindaco e offrire a Guido Bertolaso il ruolo di city manager. Un ticket all'americana per sbloccare una situazione che sta paralizzando, a cascata, le scelte della coalizione sulle altre città che andranno al voto in primavera.

Ieri il tavolo della coalizione su Torino, Novara, Pordenone, Trieste e Latina ha deciso di aggiornarsi solo dopo l' eventuale fumata bianca su Roma. Intanto, almeno ufficialmente, Silvio Berlusconi tira dritto: «Bertolaso è l' uomo giusto». Forza Italia sta ultimando i preparativi per l' allestimento dei gazebo che sabato e domenica prossimi dovranno incoronare l' ex capo della Protezione civile. FI punta ad aprire un centinaio di presidi. «Ce ne saranno più di uno in ogni municipio», assicura Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato. I gazebo saranno asperti sabato dalle 10 alle 18, e domenica la mattina. Agli elettori saranno posti tre quesiti: il primo sul nome di Bertolaso (è il candidato giusto?); il secondo sulle priorità da affrontare nei primi 100 giorni; il terzo per i suggerimenti. Gasparri non azzarda previsioni sull' affluenza: «La prudenza è d' obbligo, il centrodestra non ha precedenti in una consultazione simile. Dopo le figuracce di questi giorni, però, ai nostri avversari consiglio sobrietà nei giudizi. Di certo ci aspettiamo il sostegno convinto degli alleati». Un avvertimento a Fratelli d' Italia e, soprattutto, Lega. Anche ieri Matteo Salvini non ha risparmiato frecciate all' indirizzo dell' ex sottosegretario. Prima si è rifiutato di dire come voterebbe: «Non voglio influenzare i romani». Poi ha ipotizzato una bocciatura di Bertolaso: «A quel punto l' unica soluzione sarebbe Giorgia Meloni...».
L' ex sottosegretario, che presenterà anche una sua lista, non teme sorprese: «Se le "gazebarie" andranno bene come immagino, a fine mese conoscerete la squadra. La quota rosa sarà predominante». In caso di vittoria la giunta sarà itinerante, a partire dalle zone più a rischio: San Basilio, Colle Oppio e Tor Bella Monaca. «Voglio risolvere i problemi veri dei cittadini». Ad Alfio Marchini che lo sfotte - «Bertolaso è sempre più stile marchese del Grillo: io so' io e voi non siete un c... Resto in attesa di un faccia a faccia per parlare della realtà» - il candidato del centrodestra replica: «Parla di monnezza, ma lo ha mai portato un sacchetto della spazzatura nel cassonetto sotto casa?».

Tommaso Montesano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zhoe248

    11 Marzo 2016 - 15:03

    Marchini,schierato con marino al ballottaggio,è in campidoglio dal 2013: che benefici ha portato a Roma? Zero.I 2 prefetti messi da renzi dicono che non hanno competenze su certe materie xchè non sono politici e il max del loro operato è prorogare situazioni (v.rottamatori) o rinviare al futuro la soluzione dei problemi. E si pensa ancora di lasciare Roma in mano alla sinistra? Grande Bertolaso!!

    Report

    Rispondi

  • MIMABEL

    11 Marzo 2016 - 15:03

    City manager city manager. ...?.?..uhmm. ..??..ma certo è un yesman anni 80

    Report

    Rispondi

  • MIMABEL

    11 Marzo 2016 - 14:02

    È il 31 barato?

    Report

    Rispondi

  • MIMABEL

    11 Marzo 2016 - 14:02

    È la nuova Smart?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog