Cerca

Schermi rossi

"Oscurati" Pdl e Lega
Le tv della sinistra
multate dall'Authority

L'Agcom sanziona Tg3, Repubblica tv e La7d per violazione della par condicio. E il Carroccio attacca Sky: "A 'Lo spoglio' noi mai invitati in un mese e mezzo"

"Oscurati" Pdl e Lega
Le tv della sinistra
multate dall'Authority

Dicono che il Cavaliere sia sempre in tv. Ma non è esattamente così, se è vero che Tg3, Repubblica Tv e La7d sono state multate dall'Autorità garante per le comunicazioni per lo scarso spazio garantito ai partiti del centrodestra: Pdl e Lega in testa a tutti. Il telegiornale della terza rete, diretto da Bianca Berlinguer, è stato sanzionato con 40mila euro perchè, spiega l'Agcom, alcune liste (come il Pdl) hanno fruito di tempi progressivamente inferiori nel corso delle tre settimane" o "non avevano fruito di alcun tempo autonomo". Cioè, via via che si avvicinavano le elezioni, lo spazio dedicato al Pdl è andato via via riducendosi. Per Repubblica Tv, l'Autorità evidenzia una "evidente sottorappresentazione del Pdl anche rispetto a forze omologhe" e la mancata fruizione del tempo di parola da parte di Lega nord e altre liste minori del centrodestra. Per questo, ha ricevuto una multa da 60mila euro. Per La7d, invece, la sanzione è stata di 10mila euro per mancata ottemperanza agli ordini di riequilibrio: ossia, dare maggiore spazio e tempo di parola a Pdl, Lega e liste collegate. E il responsabile comunicazione del Carroccio, Davide Caparini, tira in ballo anche Sky, con un esposto nel quale denuncia come la trasmissione Lo spoglio condotta da Ilaria D'Amico in oltre un mese e mezzo di programmazione non abbia dato l'opportunità di ascoltare l'opinione "di un solo esponente della Lega".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • al59ma63

    22 Febbraio 2013 - 23:11

    Direi INDECENTI, d'altra parte con lo scandalo Monte dei Paschi Siena e Unipol BNL hanno dimostrato di che cosa SONO CAPACI!!!Non devono dimostrare nulla, ma informare se le multe le devono pagare con i soldi che la Rai rapina per il canone. O vengono addebitate direttamente ai direttori sottraendole agli ammontari netti in busta paga o contratto qualdirsivoglia!!!

    Report

    Rispondi

  • spadino65

    22 Febbraio 2013 - 10:10

    palla al centro

    Report

    Rispondi

  • alvit

    21 Febbraio 2013 - 18:06

    cosa volete che importi pagare 40 mila, 60 mila euro. Mica li tira fuori la figlia di beria, ma i poveri cojons italianetti che pagano il canone. Il risultato lo hanno ottenuto loro, i komunistacci, non ci hanno permesso di andare in TV.Dovrebbero farla pagare alla direttora personalmente la multa non ai sempre soliti pantaloni.

    Report

    Rispondi

  • pino&pino

    21 Febbraio 2013 - 17:05

    e pensare che tutte le emittenti Mediaset fanno il tifo per Bersani.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog