Cerca

Sorpresa Capitale

Francesco Storace: "Io alleato di Berlusconi, Salvini e Meloni? Solo se me lo chiedono, ma..."

Francesco Storace:

Perché "io rientri nella coalizione convergendo su un unico candidato me lo devono chiedere Berlusconi, Meloni e Salvini. Poi aspetterò una settimana per essere certo che non cambino idea". Usa l'ironia, Francesco Storace, ma le parole del segretario della Destra e candidato sindaco a Roma per descrivere la situazione nel centrodestra capitolino. "Io le alleanze non le faccio né con Twitter né sulle agenzie", spiega Storace.

Il nodo Bertolaso - Di certo, l'uscita di Storace complica ulteriormente i giochi. Il candidato di Forza Italia Guido Bertolaso piace anche a Fratelli d'Italia. Storace, che è candidato per La Destra, potrebbe forse fare un passo indietro ma servirebbe anche il sì convinto di Matteo Salvini, che a oggi manca. Da giorni infatti il leghista ha minato il terreno sotto i piedi dell'ex capo della Protezione civile suggerendone anche l'alternativa: Giorgia Meloni. A meno che la mossa abbozzata da Berlusconi (puntare sulla Meloni e "declassare" Bertolaso a city manager) non diventi realtà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francori2012

    18 Marzo 2016 - 18:06

    Storace ha ragione.Peccato che i "Trinariciuti Demens" lo classifichino ancora un"Fascistone".Giochi politici a parte,mi pare che il suo ruolo di Presidente di regione,sia stato uno dei più corretti.Ma per i Pidioti,essere onesti,pare sia un demerito. Francori2012

    Report

    Rispondi

  • francescoiannace

    18 Marzo 2016 - 17:05

    Ma Francesco Storace quando era presidente del Regione Lazio non fu indagato?

    Report

    Rispondi

  • ammunition

    12 Marzo 2016 - 14:02

    Stotrace è della famiglia dei dalema e dei bersani, rappresenta se stesso e i suoi parenti (forse) chiacchera tanto ma non ha neppure io distintivo (alcapne nel film)

    Report

    Rispondi

  • arwen

    12 Marzo 2016 - 11:11

    La sx è un becerume di gentaglia pronta a vendersi per un euro o una poltrona, senza ideali ne progetti, ma certo che la cianfrusaglia che è la destra italiana non è da meno.....Ma come si fa a votare questa gente?

    Report

    Rispondi

blog