Cerca

L'amarezza di Silvio

Berlusconi, la frase feroce contro Salvini e Meloni. Vendetta: tentazione "folle"

Berlusconi, la frase feroce contro Salvini e Meloni. Vendetta: tentazione

"Io unisco, loro rompono". Mai come in questi giorni Silvio Berlusconi sta vivendo la frustrazione dello stallo del centrodestra a Roma. Oggi e domani Forza Italia testerà nei gazebo la tenuta del suo candidato, Guido Bertolaso. Con l'ex capo della Protezione civile c'è Giorgia Meloni, non Matteo Salvini. E la stessa Meloni starebbe pensando di scendere in campo in prima persona, opzione che a quel punto escluderebbe un eventuale ticket con Bertolaso, parola sua, nelle vesti di city manager della leader di Fratelli d'Italia

"Ragazzotti, ecco la ricompensa" - In poche parole, Forza Italia e Cav sono presi tra l'incudine e il martello, con la concreta possibilità di vedersi ritirare dalla corsa per il Campidoglio il proprio candidato. "Alla mia età, devo avere a che fare con questi ragazzotti - si sarebbe confidato coi suoi l'ex premier, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, riferendosi proprio a Meloni e Salvini - . Se penso a come mi sono impegnato per tenere unito il centrodestra... Ecco la ricompensa". Un'amarezza acuita dal pensiero (condiviso peraltro con la Meloni) che mai come oggi l'occasione è quella giusta per dare una spallata a Matteo Renzi. Se il centrodestra riuscisse a strappare il Comune di Roma, o quantomeno sbattere fuori dal ballottaggio il dem Roberto Giachetti, davvero per Palazzo Chigi si aprirebbe una crisi durissima.

La tentazione folle - Invece, per ora, il centrodestra sembra volersi fare male da solo. E da qui, scrive Verderami sempre sul Corsera, il moto di stizza di Berlusconi: "Ci sarebbe solo da ripensare al Nazareno". Un'idea folle, forse suicida, ma una tentazione (tale resta e resterà) che va letta anche e soprattutto come un segnale nei confronti di alleati meno affidabili di quanto sperava il leader di Forza Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    14 Marzo 2016 - 08:08

    Il valore di ciascuno di questi è tra lo 0.1 e 0.2 La dx poveretta.

    Report

    Rispondi

  • albaval

    14 Marzo 2016 - 05:05

    Cacciate Berlusconi, il patto del nazareno lo pagherà cara.

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    12 Marzo 2016 - 16:04

    I 40enni mancano completamente dell'esperienza necessaria per affrontare le complesse situazioni della politica. Certamente sanno essere simpatici, pensano di risolvere tutto dicendo alla gente ciò che vuol sentire, ma non sono capaci di concludere alcunché. Ne abbiamo ormai esempi in tutto il mondo, con grandi proclami e relativi fallimenti. Salvini, Meloni, Renzi ecc = poveri imbonitori incapaci

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    12 Marzo 2016 - 15:03

    Tener unito il centrodestra? No, DOMINARE sul centrodestra: è ben diverso! Si deve render conto che è finito il tempo in cui poteva fare quel che voleva! Deve uscire dal sogno e capire che non conta più niente e senza i due "ragazzotti" (come li chiama lui) non va da nessuna parte. Certo, gli resta sempre la possibilità di salire sul carro del cialtrone fiorentino, seguendo il suo amico verdini.

    Report

    Rispondi

    • 12ZAMPE

      14 Marzo 2016 - 14:02

      intanto i due ragazzotti devono imparare ad essere coerenti ed a mantenere la parola e l'accordo. Lo 'stai sereno' di renziana memoria non mi piace. Di Salvini e Meloni apprezzavo la coerenza, sono stati una grande delusione, quasi al pari di Alfano e Verdini ed il loro codazzo opportunista e poltronista. Silvio non ha mai dominato nessuno, questo è il suo limite, volere accondiscendere e piacere

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog