Cerca

Il sondaggione

Attenzione a Matteo Renzi, questa è fuga: da Pagnoncelli il "colpo di grazia" a Grillo

Matteo Renzi

L'ultimo sondaggio di Nando Pagnoncelli incorona Matteo Renzi: secondo Ipsos, che presenta una rilevazione per il Corriere della Sera, gli scenari politici nell'ultimo trimestre sono significativamente mutati. Il Pd si conferma primo partito con il 32,2% delle preferenze; al secondo posto il M5s con il 26,9 per cento. Rispetto a dicembre, quando era di 2,1 punti, la distanza tra Pd e grillini è salita a 5,3 punti, un vantaggio signficativo.

Poi la Lega Nord al 13,2%, in lieve flessione e incalzata da Forza Italia, al 13 per cento. E ancora, Fratelli d'Italia al 4,2%, Area Popolare al 3,9% e Sel-Sinistra italiana al 3,2 per cento. Crescono ancora gli astensionisti e gli indecisi, che rispettivamente raggiungono il 36% e il 34,3 per cento.

Ma la novità più importante, secondo Pagnoncelli, è quella che riguarda la simulazione del ballottaggio previsto dall'Italicum nel caso in cui nessun tra i primi due partiti raggiunga il 40% al primo turno. Oggi come oggi, il ballottaggio riguarderebbe Pd e M5s. E se a dicembre per Ipsos a spuntarla sarebbero stati i grillini, oggi a prevalere, pur di misura, sarebbe il partito di Renzi, dato al 51,1% contro il 48,8 per cento. Il Pd la spunterebbe nonostante l'inclinazione registrata da Pagnoncelli a votare M5s nel secondo turno da parte di fette di Sel, Fdi e Lega Nord.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog