Cerca

La corsa capitale

Occhio, il sondaggio sulla Meloni. Si candida? Ecco dove può arrivare

Giorgia Meloni

Oggi Giorgia Meloni potrebbe ufficialmente candidarsi. In un centrodestra spaccato su Guido Bertolaso e a un passo dall'implodere, la leader di Fdi-An sta per fare un passo in avanti, spalleggiata da Matteo Salvini. Un passo in avanti che è una mezza trappola per il Cavaliere: Giorgia e Matteo alzano la voce, rivendicano centralità e cercano di farlo fuori.

Ma tant'è, la Meloni, con assoluta probabilità, si dovrà misurare nella corsa capitolina. E come potrebbe finire, questa corsa? Secondo delle indiscrezioni raccolte dal Corriere della Sera, un "sondaggio volante", seppur ancora in via di elaborazione, darebbe un risultato chiarissimo: Giorgia davanti a tutti, almeno nel centrodestra. Già, perché Bertolaso viene dato al 9-10%, la Meloni attorno al 17-18%, in un serratissimo testa a testa col candida Pd, Roberto Giachetti.

Dietro, invece Alfio Marchini. Cifre che fanno sognare Giorgia, che potrebbe strappare il ballottaggio contro la grillina Viriginia Raggi: sarebbe sufficiente sfoltire l'incredibile quantità di candidati del centrodestra per assicurarle il secondo turno. E al ballottaggio, Giorgia, avrebbe ottime probabilità di vittoria (catalizzerebbe i voti di Marchini, Bertolaso e Storace, ammesso che tutti e tre corrano).

Infine, fanno notare da Fdi-An, se la gravidanza era inizialmente percepita come un problema nell'affrontare la campagna elettorale, il bebè della Meloni, dopo i criticatissimi attacchi di Bertolaso, potrebbe diventare benzina nel motore della candidata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giustiziero

    17 Marzo 2016 - 08:08

    I voti di Marchini, Bertolaso andranno ai 5S

    Report

    Rispondi

  • vittorioulisse

    16 Marzo 2016 - 19:07

    Bertolaso farebbe bene a tornarsene dove stava, prima della sua riesumazione da parte di Berlusconi. Possibile che il nostro sia capace soltanto di tirare fuori dal cappello vecchie cariatidi del passato, che ora non hanno più nessun collegamento col presente e nessuna presa sui temi del futuro. Per fare un altro nome a caso cito Osvaldo Napoli a Torino, che non arriverà neanche al ballottaggio.

    Report

    Rispondi

  • dodo1861int

    16 Marzo 2016 - 17:05

    la lega a roma , zero voti.

    Report

    Rispondi

  • veneziano49

    15 Marzo 2016 - 22:10

    Bertolaso si prende i voti di FI (10%) , la Meloni si prende i voti della Lega (13% + 4% di FdI) e può prenderne di più con Storace e libertà di voto per Marchini e Bertolaso...a meno che Bertolaso accetti di diventare City manager così si aggiungono i voti al ballottaggio perchè solo così di batte il M5S

    Report

    Rispondi

    • giustiziero

      17 Marzo 2016 - 08:08

      Non bastava Alemanno il suo compagno......doveva accettare prima la proposta di Berlusconi, adesso chi vota sa riconoscere chi tradisce e non andranno a votare al ballottaggio Meloni i centristi di F.I e Marchini voteranno 5S

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog